66 CONDIVISIONI

Aspettando il Primo Maggio 2013 con Max Gazzè, Nobraino e Marta sui Tubi

Una line-up gustosa per l’appuntamento più atteso del centro-sud, giunto ormai alla sua nona edizione.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
66 CONDIVISIONI
aspettando-primo-maggio

E' piatto ricco quest'anno, per la nona edizione di Aspettando il primo maggio. Nato nove anni fa a Teramo, su iniziativa dell'associazione culturale BigMatch_BM Idea, con l'obiettivo di creare un festival capace di intercettare i gusti musicali del pubblico abruzzese, diventando negli anni uno degli eventi più attesi del centro-sud. Quest'anno ci sarà Max Gazzé, reduce dal successo di Sotto Casa al Festival di Sanremo 2013. Dalla kermesse dei fiori arrivano anche i Marta sui Tubi, impegnati in questi giorni con il loro Cinque, la luna e le spine tour. Sul palco ci saranno anche i Nobraino, qui ospiti del nostro format musicale Fanpage Town. La formazione di Riccione ha pubblicato il loro ultimo album, Disco d'oro, nello scorso 2012. A chiudere la line-up del festival, i Management del dolore post-operatorio, che giocano quasi in casa, visto che la formazione viene da Lanciano, e la giovane "cantantessa", Serena Abrami.

Aspettando il primo maggio si terrà il 30 aprile nella storica location dell'area ex Villeroy, continuando la mission orientata al rispetto dell'ambiente e alla salvaguardia della sicurezza stradale  grazie alla partnership con la Ferrovia Adriatico Sangritana che metterà a disposizione del pubblico i propri mezzi di trasporto fino a tarda notte. Il costo dei biglietti per assistere al concerto è di soli 10 euro. Un evento praticamente regalato.

66 CONDIVISIONI
Renzo Rubino: "Un Primo Maggio tra amici, ottimo feeling con i Marta sui Tubi"
Renzo Rubino: "Un Primo Maggio tra amici, ottimo feeling con i Marta sui Tubi"
Marta sui Tubi: "Primo Maggio è il Sanremo dei lavoratori"
Marta sui Tubi: "Primo Maggio è il Sanremo dei lavoratori"
Marta Sui Tubi: "Suonare al Primo Maggio ci piace di più"
Marta Sui Tubi: "Suonare al Primo Maggio ci piace di più"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views