2 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Ariana Grande, la città di Manchester vorrebbe consegnarle la cittadinanza onoraria

Il Consiglio Comunale di Manchester vorrebbe rivedere i criteri di assegnazione della cittadinanza onoraria per poterla assegnare ad Ariana Grande.
A cura di Redazione Music
2 CONDIVISIONI
Ariana-Grande-Manchester
Ariana Grande durante One Love Manchester (Getty Images)

Ariana Grande potrebbe ricevere a breve la cittadinanza onoraria di Manchester per il suo gesto altruistico e per l'organizzazione di One Love Manchester, il concerto speciale di beneficenza con cui ha raccolto fondi per le vittime dell'attentato del 22 maggio in cui morirono 22 persone a causa di un'esplosione avvenuta nel foyer della Manchester Arena alla fine di un suo concerto. Il Consiglio comunale della città, infatti, sta prendendo in considerazione la possibilità di rivedere i criteri di assegnazione della cittadinanza per merito e la cantante potrebbe esserne la prima beneficiaria. La sua dedizione all'organizzazione dell'evento e il grande altruismo potrebbero, quindi, valerle il riconoscimento per il contributo reso a Manchester, stando a quanto ha scritto la BBC.

Il Presidente del Consiglio Comunale Richard Leese ha spiegato che sarebbero molti i cittadini a volerle consegnare questo riconoscimento, non solo, quindi parte di quelle 50 mila persone che hanno invaso l'Old Trafford (non lo stadio di calcio, ma quello di cricket) per assistere alla serata speciale a cui hanno partecipato, tra gli altri, Robbie Williams, Coldplay, Justin Bieber, Miley Cyrus, Katy Perry e Liam Gallagher, tra gli altri: "Questo pare essere un buon momento per aggiornare il modo in cui consegnamo il riconoscimento a coloro che hanno dato un notevole contributo alla vita e al successo della nostra città – ha spiegato Leese -. Tutti noi abbiamo motivo di essere incredibilmente orgogliosi di Manchester e il modo resiliente e compassionevole in cui la città e tutti coloro che ne sono parte, hanno risposto al terribile evento del 22 maggio con amore e coraggio piuttosto che con odio e paura" e Ariana Brande sarebbe un esempio di questa risposta.

Il Consiglio ha annunciato, inoltre, che vi sarà un altro evento per celebrare "i grandissimi atti di altruismo e le dimostrazioni di spirito cittadino all'indomani della tragedia". Qyualche notizia in più la si avrà il 12 luglio prossimo quando il Consiglio si riunirà un'altra volta.

2 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views