Ariana Grande ha cancellato il suo concerto di Capodanno previsto al Chelsea Theatre del Cosmopolitan di Las Vegas a causa di motivi di salute. Lo ha detto la cantante in una delle sue storie su Instagram, mettendo così un punto a un anno particolarmente difficile per lei, nonostante l'uscita del suo album e tante soddisfazioni lavorative. Il 15 agosto, infatti, è uscito "Sweetener", suo ultimo lavoro, schizzato in testa alle classifiche americane e non solo, in Italia ad esempio è stato primo per due settimane consecutive.

Sweetener, la morte di Mac Miller e la fine della storia con Davidson

Ma poche settimane dopo la cantante ha dovuto affrontare prima un lutto, ovvero la morte del suo ex fidanzato il rapper Mac Miller e poi la fine della sua storia d'amore con Pete Davidson. Quella di Las Vegas avrebbe dovuto essere la prima performance live da questi due eventi in poi, ma il giorno prima del concerto tutto è stato annullato, come ha annunciato anche il teatro che ha parlato di "imprevedibili problemi di salute"; secondo TMZ la cantante avrebbe contratto una bronchite.

L'ultimo live prima del suo Sweetener World Tour

Dopo l'annuncio del Teatro anche la cantante si è espressa sui suoi social, con una storia in cui si scusava con i propri fan: "Vegas, in questo momento sto combattendo con alcuni problemi di salute, sto male e non potrò vedervi questo weekend – come ha scritto su Instagram – Vi voglio bene e non vedo l'ora di vedervi e di farmi perdonare l'anno prossimo". Il concerto di Las Vegas, scrive Rolling Stones, era l'ultimo evento live prima dell'inizio del suo tour vero e proprio che partirà il prossimo marzo da New York. la cantante, nei giorni scorsi si era esibita nel suo nuovo singolo "Imagine" assieme ai Roots e aveva preso parte a uno speciale natalizio del Tonight Show.

🖤🙃

A post shared by Ariana Grande (@arianagrande) on