13 Luglio 2014
11:44

Argentina mondiale: la canzone sfottò contro il Brasile diventa virale (VIDEO)

Si chiama “Brasil, Decime Qué Se Siente” (“Brasile, dimmi come ci si sente”) ed è costruita sulla base di una canzone dei Creedence Clearwater Revival la canzone scritta da un tifoso dell’Albiceleste che sta facendo impazzire un paese e gli stessi giocatori che questa sera affronteranno la Germania nella finale del Mondiale 2014.

Mancano poche ore alla finale dei Mondiali del Brasile 2014 che vedrà affrontarsi l'Argentina di Messi e i panzer della Germania. Una sfida tra due formazioni con una storia importante alle spalle, con i tedeschi che storicamente nei momenti importanti sono sempre presenti mentre gli Argentini sono i belli ma perlopiù inconcludenti (almeno negli ultimi anni), quelli, cioè, sempre attesi alla vittoria finale – grazie anche alla presenza in squadra di quello che è considerato il giocatore più forte al mondo, ovvero Lionel Messi – ma che puntualmente riescono a mancare l'appuntamento. Una finale storica che viene dopo la storica semifinale in cui la Germania ha battuto i padroni di casa del Brasile per 7 a 1 con l'Albiceleste che ha vinto contro l'Olanda solo ai rigori. Ma da qualche tempo c'è una spinta in più per i ragazzi di Sabella, ed è un carburante musicale. No, non parliamo dell'inno ufficiale, ma di quello ufficioso.

Da qualche settimana, infatti, è diventata virale una canzone dal titolo "Brasil, Decime Qué Se Siente" ("Brasile, dimmi come ci si sente"), composta da un tifoso della squadra sudamericana, Ignacio Harraca, che per la musica s'è ispirato a "Bad Moon Rising" dei Creedence Clearwater Revival, mentre il testo ricorda la vittoria dell'Argentina sul Brasile durante Italia 90. Ne esistono diverse versioni, ma questa mondiale ha conquistato i cuori anche dei calciatori argentini che dopo la vittoria contro la Svizzera l'hanno cantata in coro negli spogliatoi, come si vede nel video sopra.

Vincere in casa dei "nemici" brasiliani sarebbe uno smacco enorme per la squadra e il ricordo della vittoria italiana, quando "Maradona vi sgambettò, Caniggia vi purgò, state piangendo da allora" è un modo ulteriore per darsi la carica. E poi: "Guarderete Messi, andremo a prenderci la Coppa e Maradona è più grande di Pelè".

Ecco il testo completo della canzone:

"Brasil, Decime Qué Se Siente,
Tener En Casa Tu Papá,
Te Juro Que Aunque Pasen Los Años,
Nunca Nos Vamos A Olvidar,
Que El Diego Te Gambeteó,
Que Cani Te Vacunó,
Estás Llorando Desde Italia Hasta Hoy,
A Messi Lo Vas A Ver,
La Copa Nos Va A Traer,
Maradona Es Más Grande Que Pelé"

Le canzoni dei Mondiali, da Chile 1962 a Brasile 2014 (COMPILATION)
Le canzoni dei Mondiali, da Chile 1962 a Brasile 2014 (COMPILATION)
I video virali aiutano le vendite delle canzoni
I video virali aiutano le vendite delle canzoni
"È la canzone peggiore di sempre", ma è diventata virale
687 di MusicaMia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni