17 Aprile 2015
22:27

Antonello Venditti: “Papa Francesco ha le palle ma Roma è spenta”

Il 21 aprile uscirà il suo nuovo album, “Tortuga”. Intanto, però, l’artista invita Roma a svegliarsi. Ha l’impressione che sulla città sia calata una “cappa oscura” che l’ha spenta: “L’unica zona illuminata è San Pietro perché è abitata da un Papa che ha le palle”.
A cura di D.S.

Il 21 aprile, uscirà il nuovo album di Antonello Venditti, dal titolo "Tortuga". Come riportato da Vanity Fair, il cantante ha definito la sua ultima fatica discografica:

"Un disco tecnologico con un’idea di suono moderna, ma era inevitabile un contatto con il mio passato. Recupero la mia storia abbagliata da una luce proiettata nel futuro".

Quando si parla di Venditti è impossibile che non scatti subito l'associazione con Roma, la città dove è nato, dove ha studiato e dove ha costruito la sua carriera. In proposito ha spiegato:

"La vedo come una stazione da dove partire, come il Tortuga, un luogo di aggregazione che potrebbe essere in qualsiasi parte d’Italia, dove si ritorna per ripartire verso un nuovo dove".

L'artista, però, sottolinea anche gli aspetti meno positivi della sua città:

"Vorrei addirittura suonare per la strada come il pifferaio di Hamelin, per dire svegliati a questa città spenta: l’unica zona illuminata è San Pietro perché è abitata da un Papa che ha le palle. Sul resto vige una cappa oscura".

L'album "Tortuga" uscirà il 21 aprile

Questo nuovo album di Antonello Venditti si compone di nove brani. Roma ha un ruolo predominante. L'artista, però, ha voluto dedicare la sua nuova creazione ad Alessandro Centofanti. Il musicista è scomparso il 10 novembre dello scorso anno ed è lui a suonare il pianoforte della canzone "Tienimi dentro di te".

"È stato molto di più di un compagno di strada, è stato un fratello".

Infine, nel commentare le canzoni d'amore presenti nel suo album ha spiegato:

"Chi fa musica dà molto di più al pubblico che alla compagna, l’amore è l’unico sentimento che deve essere alimentato. Molte volte chi ti sta vicino subisce ciò che sei. Lo ammetto: in molte ci hanno provato e stare con me ed è molto complicato".

L'opera di Antonello Venditti in edicola: si parte con Benvenuti in paradiso
L'opera di Antonello Venditti in edicola: si parte con Benvenuti in paradiso
Antonello Venditti annuncia di doversi operare all'occhio
Antonello Venditti annuncia di doversi operare all'occhio
"Non sono morto": Antonello Venditti rassicura i fan su Facebook
"Non sono morto": Antonello Venditti rassicura i fan su Facebook
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni