12 Maggio 2017
18:09

Antonello Carozza, da “Amici 3” a presidente della giuria italiana di ESC 2017

Il presidente della giuria italiana ad Eurovision 2017 è stato un concorrente del talent di Maria De Filippi nel 2004, arrivando alla fase serale. Nel 2006 ha partecipato al Festival di Sanremo nella sezione “Giovani” con il brano “Capirò Crescerai”.

Nella giuria italiana dell'Eurovision Song Contest 2017 c'è anche un volto non nuovo alla televisione e al panorama musicale italiano. Il presidente infatti è Antonello Carozza, concorrente di "Amici 3" nel 2004, in cui arrivò alla fase finale. Cantautore, pianista, produttore discografico, anche dopo l'eliminazione dal talent di Canale 5, Antonello non ha mai abbandonato la carriera musicale. Nel 2006, infatti, ha partecipato nella categoria "Giovani" al 56esimo Festival di Sanremo, con il brano "Capirò Crescerai" e pubblicato l'album "L'amore è un'equazione". È stato inoltre direttore artistico per San Marino allo Junior Eurovision Song Contest 2013 e 2014 e all’Eurovision 2015.

La formazione musicale e "Amici 3"

Bambino prodigio, ha iniziato a 4 anni a cantare allo "Zecchino d'oro". A 5 anni suonava già pianoforte e violino e a 10 è entrato al "Conservatorio Perosi" di Campobasso. Si è poi diplomato con 10 e lode in "Pianoforte Classico" e nel triennio jazz.

A proposito della sua partecipazione al talent di Maria De Filippi ha dichiarato recentemente a "Il Quotidiano del Molise":

"Seguivo la trasmissione ‘Amici di Maria' già dalla sua prima edizione, sperando un giorno di poter entrare nella scuola e completare la mia formazione con i formidabili docenti messi a disposizione dal programma e così, nel 2003 ho provato ad avvicinarmi al mio sogno che si è realizzato però nell’anno successivo in una sfida d’ingresso in cui Francesco Renga, con il suo prezioso voto, mi ha spalancato le porte della scuola […]".

"Capirò Crescerai" a Sanremo 2006

Nel 2006 Antonello fu il primo cantante solista uscito da "Amici" a vincere "Sanremo Lab" nella categoria "Giovani", conquistando la possibilità di gareggiare al Festival di Sanremo nello stesso anno con "Capirò Crescerai". Ricordando quell'esperienza ha raccontato nella stessa intervista a "Il Quotidiano del Molise":

"In cuor mio ero forte delle abilità raggiunte e così volevo sfatare il tabù che i ragazzi di "Amici" non fossero in grado di poter prendere parte ad una competizione così importante, e così ho scritto e arrangiato la canzone che mi ha accompagnato in questa fantastica esperienza".

Nella stessa edizione, sempre tra i "Giovani", parteciparono anche Simone Cristicchi, L'Aura e un giovanissimo Ermal Meta con la band "Ameba4".

La popolarità in Russia

Il passaggio a Sanremo gli permise di essere notato da un manager russo, che lo volle al Festival Internazionale New Wave, dove arrivò secondo con la cover "Ancora" di Eduardo De Crescenzo e con il suo inedito "27 Angeli", dedicata alla memoria dei bambini morti nel crollo della scuola elementare di San Giuliano di Puglia, in provincia di Campobasso, durante il terremoto del 2002. Grazie a questa partecipazione ha acquistato una certa popolarità in Russia, che gli ha consentito di gareggiare alla finale nazionale di Eurovision Song Contest nel 2010, con il brano "Senza Respiro".

Gabriel Garko sarà il presidente di giuria a Miss Italia 2017
Gabriel Garko sarà il presidente di giuria a Miss Italia 2017
Festival di Venezia 2017: Annette Bening sarà Presidente di Giuria
Festival di Venezia 2017: Annette Bening sarà Presidente di Giuria
'Miss Italia 2017': la giuria sarà composta da Garko, De Sica, Arcuri, Frassica e Chillemi
'Miss Italia 2017': la giuria sarà composta da Garko, De Sica, Arcuri, Frassica e Chillemi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni