18 Aprile 2016
18:35

Andrea Mirò, ‘Nessuna Paura Di Vivere’ per l’artista che ha diretto l’orchestra di Sanremo

Andrea Mirò è un’artista eclettica del panorama musicale italiana che il 22 aprile pubblicherà il suo ottavo album ‘Nessuna Paura Di Vivere’. In molti la conoscono, oltre che per la sua musica, anche per essere un volto noto a chi segue Sanremo, dove ha più volte diretto l’orchestra.

Forse in molti la ricordano per la sua presenza come direttrice d'orchestra al Festival di Sanremo, ma è l'effetto ‘cannibalizzante' del palco dell'Ariston, quello che ti fa gridare ‘Ma io l'ho già vista?' prima di ricordarla con una bacchetta in mano e la frase di rito: ‘Dirige l'orchestra il Maestro Andrea Mirò'. Sì, Andrea Mirò l'avrete vista probabilmente a Sanremo, ma è solo una parte di una vita artistica che è un eufemismo definire eclettica. Andrea Mirò è soprattutto una musicista, polistrumentista e cantante che ha al suo attivo sette album ed è in uscita con l'ottavo, ‘Nessuna Paura Di Vivere' (NPDV), che Mescal pubblica venerdì 22 aprile anticipato dal singolo ‘Deboli Di Cuore'.

C’erano dei pezzi. Qualcuno solo abbozzato: stralci di testo, raccontini. Sapevo solo che la linea sarebbe stata più estrema rispetto al disco precedente. Volevo pigiare l’acceleratore verso un suono coerente dall’inizio alla fine che riuscisse a far dialogare tutte le influenze musicali che mi porto dietro da sempre e che rendono la mia scrittura a volte troppo poco omogenea.

Come nasce ‘Nessuna Paura Di Vivere'

A quel punto si è servita dell'aiuto di Manuele ‘Max Stirner' Fusaroli, ‘artigiano del suono' che da anni collabora con alcune delle realtà indipendenti più interessanti del panorama nazionale e non solo:

Eravamo curiosi di provare a vedere che cosa usciva da 2 o 3 pezzi, giusto per iniziare, e se i nostri linguaggi erano assimilabili . Volevo capire cosa suggeriva la mia musica a uno che, ad un orecchio superficiale, sembrava essere distante anni luce. E là dove ci fosse stata distanza usarla a vantaggio delle canzoni. Se non fossimo stati soddisfatti… beh ciccia, au revoir, auf wiedersehen, amici come prima, ciao.

La collaborazione con Brian Ritchie dei Violent Femmes

Evidentemente le cose si sono messe bene e così da quelle prime tracce è nato l'album che racconta ‘Storie di persone che si vogliono affrancare da ruoli stereotipati, che alzano la testa nonostante tutto; microcosmi carichi di fascino e disagio, di stupore, di memoria e di futuro prossimo'. E forse proprio il rapporto con Fusaroli ha portato alla collaborazione con Brian Ritchie dei Violent Femmes che ha suonato il basso ed il flauto shakuhachi in ‘Titoli di coda'; una collaborazione che si somma a quella di Nicola Manzan dei Bologna Violenta.

Le collaborazioni di Andrea Mirò

Raffinato e pop, ‘Nessuna Paura Di Vivere' conferma la bravura della Mirò che in passato ha collaborato con artisti quali Eugenio Finardi, Mango, Roberto Vecchioni, Ron, Enrico Ruggeri e ha diretto l'orchestra di Sanremo per Enrico Ruggeri, Nina Zilli, Andrea Nardinocchi, Zibba e i Perturbazione, ma col Festival la collaborazione si è sviluppata anche come Presidente di giuria alle selezioni di SanremoLab e come Giurato di Qualità nell’edizione del 2015.

Andrea Damante:
Andrea Damante: "Non andrò a vivere con la mia scelta, l’ho fatto solo con Giorgia”
Classifica: Salmo ancora in testa, Bosso resiste e gli artisti di Sanremo non sfondano
Classifica: Salmo ancora in testa, Bosso resiste e gli artisti di Sanremo non sfondano
Ciro dei Neri per Caso contro Sanremo: “Figli dei talent avete rotto, non siete artisti”
Ciro dei Neri per Caso contro Sanremo: “Figli dei talent avete rotto, non siete artisti”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni