63 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Anche Liam Gallagher colpito dai disordini di Manchester

L’ex Oasis deve fare i conti con le rivolte che stanno investendo in questi giorni alcune città inglesi.
A cura di Valentina Scionti
63 CONDIVISIONI
liam gallagher

Da qualche giorno l'Inghilterra ha occupato le prime pagine di tutti i giornali a causa delle violente rivolte che sono scoppiate in alcune delle città principali del Regno Unito. Diversi gruppi di giovani hanno preso d'assalto località celebri come Londra e Manchester devastando interi quartieri, incendiando case e auto e saccheggiando letteralmente decine di negozi.

Proprio uno di questi saccheggi ha colpito in prima persona l'ex-Oasis Liam Gallagher: il cantante, infatti, da dicembre aveva aperto nel centro di Manchester una boutique dedicata alla sua linea di abbigliamento, la Pretty Green. L'avventura modaiola di Liam Gallagher, però, si è conclusa malamente dal momento che proprio il suo negozio è stato preso di mira da un gruppo di questi ragazzi che dopo aver distrutto la vetrina ha reso possibile ad altri di entrare liberamente e sottrarre la merce presente in negozio.

Insomma, sembra essere un periodo poco fortunato questo per l'ex-Oasis: la notizia del saccheggio arriva proprio a pochi giorni di distanza dalla rivelazione del grande successo solista di Noel Gallagher che è riuscito a realizzare un tour sold-out in soli sei minuti.

Un successo sicuramente inaspettato per Liam il quale aveva predetto che il fratello sarebbe tornato strisciando per poter far parte ancora degli Oasis.

63 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views