19 Luglio 2021
12:14

Anche Kid Cudi criticato per le unghie colorate, dopo Justin Bieber, Fedez e Sangiovanni

Non solo in Italia, anche se non migliora la nostra situazione. Negli Stati Uniti, nelle ultime ore è impazzata la polemica attorno alla foto pubblicata da Kid Cudi, in cui mostra lo smalto arancione e blu sulle propria unghie delle mani: l’artista ha dovuto bloccare i commenti dopo le offese omofobe e la derisione, episodi avvenuti in Italia ad Achille Lauro, Fedez e Sangiovanni.
A cura di Vincenzo Nasto

Non ci siamo spostati di un centimetro in avanti, e la polemica che ha toccato nelle scorse ore Kid Cudi sembra dimostrarlo pienamente. La leggenda dell'hip hop americano, "the man on the moon", è stato costretto a disattivare i commenti sul proprio profilo Instagram dopo aver condiviso una foto in cui indossava un elmo d'argento, citazione della serie Disney "The Mandalorian", ma soprattutto mostrava sulle unghie delle proprie mani uno smalto arancione neon e blu. Il cantante, sin dalle prime ore dalla pubblicazione della foto ha ricevuto migliaia di commenti di disapprovazione da parte di hater, che in maniera insistente lo hanno deriso e offeso. Su Twitter ha poi fatto presente che avrebbe eliminato la possibilità di commentare sul proprio profilo Instagram per l'odio ricevuto nelle ultime ore, una scena che ci sembra familiare.

La disavventura di Kid Cudi

Non più un'esclusiva punk rock già da anni, lo smalto alle unghie è diventato nell'ultimo periodo uno degli argomenti di ridefinizione della propria libertà estetica nel campo musicale. Senza voler ritornare a 10 anni, quando Justin Bieber guadagnava, poco più che 17enne, i suoi primi milioni con lo smalto Opi, negli ultimi mesi le vicende di Lil Yachty e nelle ultime ore di Kid Cudi fanno riflettere. Perché se il primo artista ha cercato sempre di ridefinire la propria estetica, puntando su una visione iper colorata di sé stesso, a tal punto da colorare di smalto anche le unghia dei piedi, ciò che è successo a Kid Cudi sembra avere una definizione più profonda, che si lega alla visione machista del classic hip hop. Rappresentante dell'hip hop americano dei primi anni 20 del nuovo millennio, figlio della follia elettro-dance che ha contaminato il genere di DJ Cool Herc, Kid Cudi è per anni stato descritto come un artista visionario, sia nelle immagini (basti pensare alla trilogia di "Man on the moon") che nella ricerca delle melodie. Nel suo ultimo post su Instagram, il cantante 37enne indossava un elmo d'argento, citazione alla serie Disney "The mandalorian", ma soprattutto mostrava con orgoglio le proprie unghie della mano colorate con smalto arancione neon e blu.

Bloccati i commenti sul profilo Instagram

Questa immagine ha fatto il giro dei social, anche e soprattutto per ciò che si è scatenato nei commenti. Dalle accuse di essere un "vecchio" che cerca di restare al passo con i tempi, ai troll che hanno insultato pesantemente i suoi gusti sessuali, creando un circolo vizioso che sembrava senza fine. La parola stop sembra averla messa proprio Scott Ramon Seguro Mescudi, vero nome di Kid Cudi, che ha annunciato su Twitter il blocco dei commenti su Instagram, affermando che nessuno avrebbe potuto più esprimere odio sulla bacheca. Ha poi scritto: "Sembra che le persone abbiano davvero un problema quando mi dipingo le unghie. Mi sono stancato di bloccare così tanti account. Ho davvero bisogno che tu capisca, se non ti piace ciò che io faccio, questo o qualunque cosa io faccia, per favore non comprare i miei album, non venire ai miei spettacoli".

I riferimenti italiani: Fedez e Sangiovanni

Una polemica che sembra non essere solitaria e che ha toccato anche le sponde della nostra penisola, soprattutto nel campo musicale. I due esempi più importanti, dopo Achille Lauro, non possono che essere Fedez e la stella di Amici Sangiovanni. Se per il primo, che pochi mesi fa ha lanciato la sua linea di cosmetici "Noon", le accuse erano arrivate già tempo prima, dopo il totale cambio di immagine rispetto al passato hip hop, per Sangiovanni le critiche sono arrivate già durante il percorso ad Amici. Il giovane cantante vicentino che spesso nel programma ha indossato vestiti rosa e smalto colorato, ha affermato più volte di non aver paura di esprimersi e che avrebbe voluto esser preso come esempio tra i più giovani come arma per distruggere preconcetti e pregiudizi sociali. Fedez invece ha subito non poche offese omofobe sul proprio profilo, che si aggiungevano a quelle di chi lo criticava per come stesse sfruttando il periodo storico e l'agenda social per essere sempre sotto i riflettori mediatici.

Significato e traduzione di Stay, la canzone di Kid Laroi e Bieber che scalza i Maneskin da Spotify
Significato e traduzione di Stay, la canzone di Kid Laroi e Bieber che scalza i Maneskin da Spotify
Kid Cudi ha presentato al Met Gala una collana unica da 1.6 milioni di dollari in tributo a KAWS
Kid Cudi ha presentato al Met Gala una collana unica da 1.6 milioni di dollari in tributo a KAWS
Sangiovanni resiste al ritorno di Mahmood, ma cede la testa dei singoli a Fedez, Berti, Lauro
Sangiovanni resiste al ritorno di Mahmood, ma cede la testa dei singoli a Fedez, Berti, Lauro
I video dei Maneskin da Jimmy Fallon: Beggin e Mammamia conquistano la tv americana
I video dei Maneskin da Jimmy Fallon: Beggin e Mammamia conquistano la tv americana
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni