Se sei un abbonato ad Amazon Prime, probabilmente sai che esiste un servizio di streaming musicale incluso nell'abbonamento e dedicato agli amanti della musica: stiamo parlando di Amazon Prime Music, una piattaforma di ascolto e download con 2 milioni di brani, completamente gratuita perchè inclusa nei vantaggi di Amazon Prime.

Il colosso dell'e-commerce fondato da Jeff Bezos ha infatti ampliato i vantaggi esclusivi riservati ai clienti del suo club fedeltà: insieme a Prime Reading, anche Prime Music è un servizio di streaming e download musicale che non richiede costi aggiuntivi, e che può essere testato attivando il mese di prova gratuito ad Amazon Prime.

Se non conosci Prime Music pur essendo un abbonato ad Amazon Prime, allora è il caso di iniziare a usarlo: è compreso nel tuo abbonamento e ti permette di ascoltare moltissimi brani, con skip illimitati, senza pubblicità e anche offline. Quanto costa Amazon Prime Music? Nulla, se hai già un abbonamento a Prime; il costo dell'abbonamento Amazon Prime è di 36€ annui e comprende moltissimi vantaggi.

Ecco tutto quello che c'è da sapere sul servizio di streaming musicale di Amazon: come funziona, cosa ascoltare e qual è la differenza con Amazon Music Unlimited, l'altro servizio di streaming musicale targato Amazon.

Come funziona Amazon Prime Music

Amazon Prime Music è un servizio di streaming che ti permette di ascoltare le novità del mercato musicale, gli album cult, le playlist e molto altro. Può essere utilizzato su PC, smartphone o tablet: nel caso dell'utilizzo da desktop basterà collegarsi sul sito di Prime Music e inserire le stesse credenziali che utilizzi per il tuo abbonamento a Prime.

Per ascoltare i brani in streaming su smartphone o tablet sarà invece necessario scaricare l'app dedicata direttamente dal Play Store: anche in questo caso dovrai effettuare l'accesso con le credenziali che utilizzi per il tuo account Amazon Prime.

Il funzionamento di Prime Music è simile alle altre piattaforme di streaming musicale disponibili sul mercato, ma con due importanti differenze. La prima è che non serve pagare nulla in più dell'abbonamento ad Amazon Prime, la seconda riguarda invece il tempo mensile che si ha a disposizione per ascoltare i brani.

Nel caso di Prime Music, infatti, l'ascolto delle canzoni è limitato a 40 ore mensili: terminato questo tempo, bisognerà aspettare il mese successivo, proprio come accade con il rinnovo dei giga sul cellulare. 40 ore sono comunque tante, quindi sarà difficile restare senza musica da ascoltare anche se siete dei veri amanti di musica.

Se vuoi provare il servizio Prime Music ma non hai ancora un account Amazon Prime, puoi provare il servizio gratuitamente per un mese e decidere in seguito se rinnovare o disdire l'abbonamento. Oltre a Prime Music e Prime Reading, l'abbonamento Amazon Prime comprende spedizioni rapide e gratuite su milioni di prodotti, offerte in anteprima ed esclusiva e sconti dedicati.

Cosa ascoltare su Prime Music

Il catalogo musicale di Amazon Prime Music comprende circa due milioni di brani: che tu sia appassionato di musica pop, rock, indie, metal o di qualunque altro genere, su Prime Music troverai ciò che fa per te.

Molti gli artisti italiani i cui album sono presenti su Prime Music, come Caparezza, Tiziano Ferro, Vasco Rossi e Giorgia; tanti anche gli artisti e le band straniere, come nel caso degli U2, di Eminem, dei Maroon 5 e molti altri.

Oltre ai brani, agli album e alle playlist dedicate, su Prime Music è possibile ascoltare anche Radio Prime, che però non è una radio come tutte le altre. Sulla base delle tue preferenze di ascolto, infatti, Radio Prime ti proporrà delle canzoni e intermezzi musicali personalizzati, per continuare ad ascoltare la musica che ti piace.

Come usare Prime Music offline

Uno dei principali punti di forza di Prime Music sta nel fatto di essere l'unico servizio di streaming musicale gratuito che permette di effettuare il download delle canzoni per ascoltarle offline. Questo viene incontro alle esigenze di molti utenti, che vogliono continuare ad ascoltare musica anche senza consumare dati Internet.

Per scaricare le canzoni da Prime Music basterà tappare sul pulsante con la freccia rivolta verso il basso: una volta avviato il download sarà possibile ascoltare i brani anche offline, sempre sull'app dedicata a Prime Music.

La differenza con Music Unlimited

Di Amazon Music Unlimited abbiamo già parlato, ma qual è la differenza tra Amazon Prime Music e Amazon Music Unlimited? In un'intervista rilasciata da Brad Rosenfeld, responsabile di Amazon in molti paesi europei tra cui l'Italia, Prime Music è stato definito come "un assaggio di Amazon Music Unlimited".

La differenza tra i due servizi riguarda soprattutto il numero di brani che è possibile ascoltare: mentre nel caso di Prime Music ci sono 2 milioni di canzoni, Amazon Music Unlimited offre un catalogo di 50 milioni di brani. Rispetto a Prime Music, che offre un tempo di 40 ore mensili per ascoltare le canzoni, Amazon Music Unlimited è illimitato, quindi sarà possibile utilizzarlo per tutto il tempo che si vuole.

L'altra differenza da sottolineare è che, mentre Prime Music è compreso nell'abbonamento ad Amazon Prime, Amazon Music Unlimited può essere utilizzato anche da chi non ha Prime perchè prevede un abbonamento e un pagamento a parte.

Ci sono tre tipi di abbonamento che è possibile sottoscrivere per avere Amazon Music Unlimited: abbonamento individuale, abbonamento Family e abbonamento Echo.