11 CONDIVISIONI

Alt-J: nuovo album e unica data italiana a febbraio

Gli Alt-J usciranno a fine settembre con il loro secondo album “This Is All Yours”, seguito del fortunato esordio “An Awesome Wave” che vinse il Mercury Prize. La band sarà in Italia a promuoverlo a febbraio quando farà tappa a Milano.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
11 CONDIVISIONI
Immagine

Aggiornamento: il nuovo album degli Alt-J è possibile ascoltarlo già grazie a un'app che permette ai fan di goderne, ma solo in alcuni luoghi selezionati. Dal 6 settembre  i fan possono scaricare la This Is All Yours app (offerto da BLAST technology), da Google Play (per Android) o dall’Apple App Store (per iOS). Tramite l’app possono capire qual è il luogo di ascolto più vicino a loro.

Il Guardian, pochi giorni fa, ha messo quello degli Alt-J (conosciuti anche come ∆, ovvero il simbolo greco che sta per Delta e che si pronuncia alt-J per la combinazione di tasti da digitare sul pc) tra i "10 most anticipated albums this autumn", ovvero i 10 album più attesi dell'autunno, assieme ad uscite attesissime come quelle di Charli XCX, Pink Floyd, Leonard Cohen, Aphex Twin, Adele e Nicki Minaj. Sì, perché la band inglese viene da un esordio fulminante. Sì, perché con "An Awesome Wave", il loro album d'esordio del 2012 sono arrivati come un fulmine sul mercato discografico anglofono e non solo, mescolando sonorità indie rock ad elettronica. Più di un milione di copie vendute per la band inglese che lo scorso anno ha fatto il pieno di nomination (6, tra cui quello per il Best British Album) ai Brit Awards, prima di aggiudicarsi l'ambitissimo Mercury Prize nel 2012, seguendo Pj Harvey, e l’Ivor Novello Album Award l'anno successivo.

Il 22 settembre, quindi, uscirà il loro secondo lavoro, che si chiamerà "This Is All Yours", pubblicato da Infectious Music su cd, digitale e doppio vinile. Un album molto atteso che arriva dopo un periodo abbastanza complesso per il gruppo che ha perso per strada Gwil Sainsbury, uno dei suoi membri fondatori, lasciando a Joe Newman (chitarra/voce), Gus Unger-Hamilton (tastiere) e Thom Green (batteria) il compito di non far rimpiangere l'esordio. Proprio Unger-Hamilton ha spiegato che la band ha dovuto lottare contro il fatto di essere passati da essere una giovane band di belle speranze all'essere diventato – stando ad alcuni fan – parte dell'establishment.

Il nuovo album è stato anticipato da tre singoli, ovvero “Hunger Of The Pine”, “Left Hand Free” e il fresco (d'uscita) “Every Other Freckle", presentato il 4 settembre con due video differenti: la versione "boy" e quella "girl".

I fan italiano avranno la possibilità di vedere la band a Milano il prossimo 15 febbraio, quando i tre saliranno sul palco dell'Alcatraz, per la loro unica data nazionale che arriva a più di due anni di distanza dall'ultimo concerto italiano. Sul palco saranno banditi campionamenti e basi pre registrate, ma tutti gli strumenti elettrici saranno suonati dal vivo, come fa sapere la band, che promette un live esplosivo.

11 CONDIVISIONI
Jovanotti annuncia dettagli sul nuovo album che uscirà il 24 febbraio
Jovanotti annuncia dettagli sul nuovo album che uscirà il 24 febbraio
Gli Slipknot annunciano una data in Italia a febbraio 2015
Gli Slipknot annunciano una data in Italia a febbraio 2015
"Listen" è il nuovo album dei Kooks che arriveranno in Italia nel 2015
"Listen" è il nuovo album dei Kooks che arriveranno in Italia nel 2015
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni