Dopo il successo di Mambo Salentino, Alessandra Amoroso e i Boomdabash tornano a collaborare nel singolo Karaoke. Dopo i difficili mesi della quarantena, gli artisti salentini provano a regalare spensieratezza con questo grintoso brano reggae-pop. Karaoke sarà disponibile in digitale e in rotazione radiofonica a partire da venerdì 12 giugno.

Il desiderio di fare musica dopo la quarantena

Alessandra Amoroso ha spiegato che l'idea di tornare a collaborare con i Boomdabash è nata non solo dal legame di amicizia e stima che la lega alla band, ma anche dal desiderio di tornare a fare musica, dopo un periodo che ha messo tutti a dura prova:

"Questo brano nasce da un legame forte e solido di amicizia sincera basata su valori, radici e dal semplice desiderio di voler fare musica dopo un periodo difficile per tutti. È un brano fatto di felicità che spero possa donare tanta forza e entusiasmo come ha fatto con me!!! Karaoke non è solo una canzone, ma segna un momento per tutti noi e ci dona nuove prospettive per il futuro".

I Boomdabash scelgono ancora Alessandra Amoroso

I Boomdabash, in un lungo post pubblicato su Instagram hanno dichiarato che avvertivano il bisogno di condividere le loro emozioni con una persona speciale. Per questo hanno deciso di tornare a rivolgersi a un'amica cara come Alessandra Amoroso. Il brano è stato scritto durante il periodo del lockdown quando le loro giornate, come quelle degli italiani, erano caratterizzate da "restrizioni, pensieri e riflessioni". Ripartire con una canzone carica di energia positiva, era la cosa più giusta da fare:

"Nonostante quest’estate si annunci diversa e dal sapore particolare nutrivamo la necessità di scambiare con lei e con il nostro pubblico un messaggio di speranza positiva per cominciare a rinascere. Karaoke è un inno alla vita, un grido di speranza connotato da una passionale voglia di rinascita, come se fosse il primo giorno di una nuova estate. Seppur ancora con le dovute precauzioni abbiamo fortemente bisogno di ritrovare quei sorrisi che per mesi abbiamo perso, riscoprendo il calore e l’abbraccio delle persone a noi più care. È fondamentale ritrovare la gioia di vivere e cantare".