Uscirà il 20 settembre "E poi ti penti", il nuovo singolo di Alberto Urso, vincitore dell'ultima edizione di Amici di Maria De Filippi. La canzone segna l'inizio del nuovo percorso per il tenore siciliano che ha vissuto in giro per l'Italia questi ultimi mesi, quelli subito successivi alla vittoria della trasmissione: prima l'Ep "Solo", uscito a ridosso della finale che avrebbe poi vinto, poi il firmacopie e alcuni live di riscaldamento. Ma tutto il periodo era un po' di preparazione, dal momento che era abbastanza ovvio che in autunno sarebbe uscito il suo primo vero e proprio album. Il cantante, infatti, lo ha confermato con un messaggio su Instagram in cui dà qualche informazione in più sul singolo, che porta la firma di un cantante molto noto del panorama.

Il brano porta la firma di Kekko dei Modà

"Finalmente ci siamo! Sono felice di dirvi che a partire da Venerdì 20 Settembre ‘E poi ti penti' sarà in radio e online in tutti gli store digitali!" ha scritto Urso, prima di svelare il nome dell'autore del brano: ‘E poi ti penti' è un fantastico regalo che mi ha fatto Kekko Silvestre, un grande Artista che ho sempre amato e seguito: mai avrei pensato che un giorno avrei cantato un suo pezzo scritto per me! State pronti perchè questo è il primo singolo del mio nuovo album che uscirà in Autunno e non vedo l’ora di farvelo ascoltare anche in concerto".

Il significato di E poi ti penti

La canzone, che era stata eseguita per la prima volta a Verissimo è il racconto di un amore che porta la firma del cantante dei Modà e racconta l'amore tra un lui in amorato di una donna impegnata: "Penso a te quando mi perdo dentro il vuoto con lo sguardo, penso a te mattina presto… penso a te che sei di un altro… – canta Urso -. Noi… due anime così diverse e così uguali noi… Capaci di dimenticarsi per un giorno e poi… così romantici da dirsi sempre, che se di te non me ne frega niente, comunque tu nel mio destino ci sarai per sempre…"

Il testo della canzone

Penso a te quando mi perdo dentro il vuoto con lo sguardo,
penso a te mattina presto… penso a te che sei di un altro…
Non so più che cosa è giusto, non so più nemmeno se ti ricordi soltanto il mio nome o mi pensi anche te…
Era quasi fine maggio quando è cominciato tutto… che poi adesso che ci penso, non me ne ero neanche accorto…
E tu mi guardavi senza… senza dirmi mai perché… forse ti stavi anche tu innamorando di me…

Noi… due anime così diverse e così uguali noi…
Capaci di dimenticarsi per un giorno e poi… così romantici da dirsi sempre, che se di te non me ne frega niente, comunque tu nel mio destino ci sarai per sempre…
E non è vero che siam poi così diversi… e non è un caso se stasera ho così voglia di abbracciarti… e non mi dire che vai via e non resti, perché so già che tra un minuto torni piangi e poi ti penti…

Così romantici da dirsi sempre, che se di te non me ne frega niente, comunque tu nel mio destino ci sarai per sempre…
E non è un caso se stasera ho così voglia di abbracciarti… e non mi dire che vai via e non resti, perché so già che tra un minuto torni e piangi…
e poi ti penti… e poi ti penti…