Ci saranno alcuni degli artisti italiani più amati del momento alla nuova edizione del Rigenera SmART City – Festival delle Periferie, il più grande festival italiano dedicato alle Periferie, in programma da giovedì 6 a domenica 9 settembre a Rigenera Laboratorio Urbano, Palo del Colle – Bari. Sul palco pugliese, infatti si alterneranno Motta, Cosmo, Selton, Mannarino, Lemandorle, I Ministri e Clementino. Si gioca sui generi, mantenendo una linea artistica che cerca di mettere in vetrina alcune delle migliori personalità della musica italiana, alternando cantautorato, elettronica e rap ma con una visione ben precisa.

Per questo ci sarà il cantautorato di Motta, uno degli artisti più interessanti di questi ultimi anni, il pop che si mescola alla dance di Cosmo, una delle vere sorprese della musica italiana di questi anni, mentre è una certezza, ormai, Mannarino, l'artista romano che col suo folk trascina migliaia e migliaia di persone ai suoi concerti diventati, ormai veri e propri riti e che per l'occasione terrà "un evento speciale tra musica e parole, un viaggio intimo, un racconto tra letteratura, poesia e vita vissuta durante il quale il cantante racconterà la storia dei 4 dischi addentrandosi nelle tematiche e nei contenuti più profondi della sua poetica" in un incontro, quindi tra musica e parole alternandosi in un set acustico accompagnato da alcuni musicisti brani tra i più rappresentativi del suo repertorio, poi ci sarà il rapper napoletano Clementino che unisce il mondo underground a un sapore più mainstream che lo ha portato dritto dritto  sul palco del festival di Sanremo. Ci sarà anche il rock dei Ministri, usciti pochi mesi fa con l'ultimo album "Fidatevi", mentre si aspetta il nuovo album dei Selton, la band che ha portato la musica carioca nel pop italiano, mentre si muove sul versante elettropop il progetto Lemandorle.

Tutti gruppi che accompagneranno il messaggio del festival che vuole porre la periferia al centro del discorso, mescolando alla musica anche arte e cultura: "Cuore pulsante di processi sociali, economici e culturali, non più luogo di marginalità, esclusione e degrado. Sono questi i temi della quarta edizione del festival che oltre alla musica vedrà alternarsi teatro, mostre, talk, incontri tematici di approfondimento, performance di live painting e dibattiti con l’obbiettivo di dare nuova vita a spazi abbandonati, per ripopolarli creando un ponte di bellezza tra periferia e centro città, un punto di raccordo tra situazioni di conflitto" si legge nelle intenzioni degli organizzatori.

Il Festival, realizzato anche con il contributo della Regione Puglia, rappresenta l’evento clou della programmazione annuale del Laboratorio Urbano Rigenera, tesa a perseguire l’obiettivo di ampliare, attraverso l’arte e occasioni d’incontro, lo spazio dedicato alla testimonianza di buone pratiche, con il desiderio che queste si moltiplichino, creando una reazione a catena di effetti positivi “contagiati e contagianti”.

Il calendario musicale dell'evento

7 settembre

  • Matteo Palermo
  • Motta
  • Cosmo

8 settembre

  • Giuliana Tecce
  • Uramawashi
  • Mannarino
  • Selton

9 settembre

  • Mason La Notte
  • Lemandorle
  • Ministri
  • Clementino (dj set)