Sono 55 anni di carriera per Al Bano che ha scelto proprio quel numero per dare il  nome a una show in due puntate, "55 passi nel sole", che parte questa sera su canale 5 e lo vedrà in coppia con Romina Power, ricomponendo la coppia che da qualche anno è tornata artisticamente attiva. Due serate piene di ospiti in cui il cantante di Cellino San Marco ripercorrerà alcuni dei suoi/loro più grandi successi, ispirandosi anche nel titolo a una delle canzoni più famose, "Nel sole": "Sarà una festa con la mia famiglia, gli amici, i colleghi più cari e qualche sorpresa. L’idea è quella di rivivere l’avventura di un ragazzo di 75 anni che è orgoglioso di quello che ha fatto, ma ha ancora molti progetti da realizzare. Perché questo è soltanto l’inizio…"

Con loro sul palco ci saranno tanti ospiti, tra cui Beppe Fiorello, Iva Zanicchi, J-Ax, Michele Placido i due talenti di ‘The Voice of Italy' Raimondo Cataldo e Maryam Tancredi: "Sarà una festa con la mia famiglia, gli amici, i colleghi più cari e qualche sorpresa. L’idea è quella di rivivere l’avventura di un ragazzo di 75 anni che è orgoglioso di quello che ha fatto, ma ha ancora molti progetti da realizzare. Perché questo è soltanto l’inizio…" ha detto il cantante che, in un'intervista a Tv Zoom ha anche detto che ricorderà anche il Festival di Sanremo, che per anni è stato uno dei palcoscenici più importanti per lui, svelando anche un piccolo particolare risalente a qualche anno fa.

"Il tema Sanremo lo tocchiamo con Ricchi e poveri, Pupo e Toto Cutugno. Sanremo è stato gioia, indipendentemente dai risultati che sono sempre andati bene, a volte mi aspettavo più risultati da alcune canzoni, felicità pensavo potesse vincere e invece seconda, Sanremo è quello, c'è il rischio di vincere e di non vincere. Qualche anno fa mi chiamarono per fare il Direttore artistico, quattro cinque anni fa, ma la mia risposta è no e ognuno deve fare quello che si sente di fare, imbarcarmi in quel tipo d'operazione non è per me".