19 Giugno 2016
12:34

Aggrediti per colpa dell’alcol alcuni fan turchi dei Radiohead: scontri con la Polizia

Un centinaio di manifestanti è stato disperso dalla Polizia con gas lacrimogeni e getti d’acqua mentre manifestava a seguito dell’attacco di un gruppo di uomini a un evento di ascolto dell’ultimo album dei Radiohead.
Scontri tra Polizia e giovani turchi dopo l’aggressione di un gruppo di uomini ai fan dei Radiohead (Getty Images)
Scontri tra Polizia e giovani turchi dopo l’aggressione di un gruppo di uomini ai fan dei Radiohead (Getty Images)

La Polizia turca ha disperso alcuni manifestanti che protestavano contro l'attacco a un negozio di dischi di Istanbul preso di mira da alcuni uomini armati di mazze e bottiglie mentre era in corso di svolgimento una sessione di ascolto dell'ultimo album dei Radiohead. Gas lacrimogeni, getti d'acqua e proiettili di gomma sono stati usati per disperdere un centinaio di manifestanti – che urlavano ‘Spalla a spalla contro il fascismo', riferendosi al Presidente turco Erdogan con appellativi come ‘killer' e ‘ladro' -, alcuni dei quali sono stati arrestati, come riportato da Al Jazeera. Pare, inoltre, che a Seogu Lee, proprietario del locale, sia stato inoltrata una richiesta di sfratto da parte del proprietario dell'immobile che, stando a quanto riporta sempre Al Jazeera, avrebbe confermato la notizia ad alcuni giornali turchi: ‘Abbiamo sentito che c'è stato un incidente in serata, quindi abbiamo chiesto di liberare la proprietà'. Di diverso avviso il Governatore del distretto di Beyoglu che ha definito l'attacco un ‘assassinio pianificato alla pacificazione sociale'.

L'evento in onore di ‘A Moon Shaped Pool'

Dopo l'aggressione ai fan durante una festa per l'uscita della versione fisica del loro album, i Radiohead hanno voluto diffondere un comunicato ufficiale di supporto. Due giorni fa, durante un Listening Party" per l'uscita fisica di "A Moon Shaped Pool" – erano stati organizzati eventi in tutto il mondo -, ultimo album della band capitanata da Thom Yorke, un gruppo di uomini sono entrati in un negozio di dischi, il Velvet Indieground, creando lo scompiglio, come mostra il video in testa all'articolo, e cogliendo di sorpresa gli avventori che stavano ascoltando la propria band preferita e un album molto chiacchierato.

Nel video si vedono alcuni ragazzi che chiacchierano e scartabellano tra i vinili con la musica dei Radiohead che suona in sottofondo, finché all'improvviso un gruppo di uomini urlanti fanno il proprio ingresso con mazze e bottiglie rompendo alcuni degli oggetti presenti nel negozio, picchiando gli avventori e costringendoli a uscire. Il motivo alla base dell'aggressione sarebbe da trovare nel fatto che alcune persone non fossero contente che nel negozio si stesse consumando dell'alcol durante il mese di Ramadan. Fortunatamente non ci sono stati feriti gravi anche se qualcuno è stato colpito alla testa con una bottiglia di birra, perdendo sangue.

Il comunicato dei Radiohead

I Radiohead hanno risposto con un comunicato ufficiale nel quale si legge:

I nostri cuori sono con coloro che sono stati attaccati ieri sera al Velvet IndieGround di Istanbul. Speriamo che un giorno potremo guardare indietro ad attacchi di questo tipo e renderci conto che fanno parte del passato. Per adesso possiamo solo offrire ai nostri fan di Istanbul il nostro amore e supporto.

Sulla pagina Facebook dell'evento, intanto, molti fan della band inglese sta esprimendo la propria solidarietà ai presenti.

Attrice cinese aggredita sul palco: il fan finisce in carcere
Attrice cinese aggredita sul palco: il fan finisce in carcere
74 di WorldNews
I fan del rapper Zefe bloccano la strada per girare un video, interviene la polizia
I fan del rapper Zefe bloccano la strada per girare un video, interviene la polizia
Rhove contro i fan che non ballano, i Pinguini Tattici:
Rhove contro i fan che non ballano, i Pinguini Tattici: "Se non lo fanno è colpa dei cantanti"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni