video suggerito
video suggerito

Afroman dà un pugno in faccia ad una fan salita sul palco (VIDEO)

Afroman si stava esibendo a Biloxi, in Mississippi. Una fan lo ha raggiunto sul palco per ballare vicino a lui. Improvvisamente, il rapper le ha sferrato un pugno in pieno volto, che l’ha fatta cadere al suolo. Accusato di aggressione, è stato rilasciato dopo aver pagato 300 dollari di cauzione.
A cura di D.S.
139 CONDIVISIONI
Immagine

E fu così che Afroman finì su tutti i giornali. Il rapper che conta tra i suoi successi, motivetti come "Because I got high" è stato portato via da alcuni poliziotti mentre stava facendo un concerto. Il motivo? Ha tirato un pugno in faccia ad una fan.

Martedì sera Afroman si trovava a Biloxi, in Mississippi. Stava suonando la sua chitarra quando una fan è salita sul palco per avvicinarsi al rapper. Con in mano una bevanda ha iniziato a ballare vicino a lui. Improvvisamente, l'uomo si è voltato verso di lei e le ha dato un pugno in pieno viso.

La donna è caduta rovinosamente al suolo. Secondo il racconto di alcuni testimoni, Afroman avrebbe continuato a suonare fino a quando le luci si sono accese e la musica si è fermata. La sicurezza ha soccorso la ragazza che perdeva sangue e sostava in lacrime nel backstage. Nel video (in alto) si nota anche un giovane, probabilmente suo amico, che la raggiunge attraversando il palco, poco dopo l'incidente.

I poliziotti, intanto, sono subito intervenuti e hanno ammanettato Afroman. Secondo quanto comunicato da TMZ, il portavoce avrebbe precisato che il cantante non aveva idea che la fan fosse una donna, ma ha semplicemente reagito d'impulso, infastidito dal fatto che qualcuno lo stesse disturbando mentre si stava esibendo. Inoltre, ha puntato il dito contro gli organizzatori dell'evento, spiegando che mancavano le più elementari misure di sicurezza che impedissero ai presenti di salire sul palco.

Infine, ha affermato che questo gesto è totalmente inspiegabile e non rappresenta nemmeno in minima parte quello che è il vero carattere di Afroman. L'uomo è stato accusato di aggressione ed è stato rilasciato dopo aver pagato 300 dollari di cauzione.

139 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views