21 Gennaio 2022
08:01

Adele, in lacrime, rimanda i concerti a Las Vegas: “Metà della mia squadra ha il Covid”

Adele è costretta a rimandare i suoi concerti a Las Vegas a sole 24 ore dal primo spettacolo che l’avrebbe vista tornare sul palco dopo ben 5 anni di assenza. La cantante, in lacrime, riporta la notizia ai suoi fan, sottolineando che tra i contagi da Covid e alcuni ritardi i suoi show non era pronti per il debutto.
A cura di Ilaria Costabile

La diffusione della variante Omicron, con il conseguente inasprimento della pandemia, ha avuto delle conseguenze di non poco conto anche sul mondo degli spettacoli dal vivo. Lo sa bene Adele che in un video in cui non riesce a trattenere le lacrime, annuncia ai suoi fan di non poter confermare le date dei suoi concerti a Las Vegas, a sole 24 ore dal primo show. Tutto posticipato, quindi, il parterre di spettacoli della cantante che dopo la fuoriuscita del suo album "30" era pronta a riprendere con i concerti che, finalmente, avrebbero radunato tutti coloro che da anni la seguono e avevano dovuto aspettare un lungo periodo, ben cinque anni, prima di tornare a godere della sua musica.

L'annuncio di Adele

Gli occhi lucidi e le lacrime che scendono copiose, così Adele annuncia su Instagram: "Sono desolata, ma lo spettacolo non è pronto. Metà della mia squadra ha il Covid ed è stato impossibile finire lo spettacolo" inoltre la cantante dichiara che si sono verificati anche dei ritardi nelle consegne che, quindi, hanno rallentato tutte le operazioni necessarie per garantire la riuscita dei suoi concerti, per l'esattezza 24, programmati per ogni fine settimana al Ceasar Palace di Las Vegas fino ad aprile. La cantante ha provato a scusarsi con i suoi fan, dichiarando di aver provato l'impossibile pur di salvare almeno le prime date:

Sono stata sveglia nelle ultime 30 ore per cercare di salvare lo spettacolo ma non c'è più tempo. Mi dispiace che sia così all'ultimo minuto. Sono così arrabbiata e imbarazzata. Stiamo riprogrammando tutte le date, ci stiamo lavorando proprio ora. E finirò il mio spettacolo.

Il cachet di Adele per i concerti

I concerti che avrebbero dovuto vederla protagonista promettevano per la cantante un cachet stellare, che la porterà a diventare l'artista donna più pagata per una residenza a Las Vegas. Negli anni questo tipo di accordo è diventato quasi un must per alcune star mondiali che piuttosto di girare per il mondo o il proprio Paese in tour scelgono una soluzione meno stressante e sicuramente più vantaggiosa a livello economico. Adele, infatti, quando potrà riprendere i suoi show guadagnerà circa 600 mila euro (500 mila di sterline), stando a quanto riporta il Sun. Il tabloid inglese ha anche dato la forbice di prezzo per quanto riguarda i biglietti che variano dagli 850 euro circa fino a oltre 10 mila.

Oltre 600 mila euro a sera: il cachet di Adele per i concerti a Las Vegas è stellare
Oltre 600 mila euro a sera: il cachet di Adele per i concerti a Las Vegas è stellare
I Maneskin apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
I Maneskin apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Justin Bieber ha il Covid, riprogrammati i concerti a Las Vegas
Justin Bieber ha il Covid, riprogrammati i concerti a Las Vegas
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni