Il dj Marco Trani, 53 anni, era stato colpito da un'emorragia cerebrale qualche giorno fa e oggi è morto. Trani era un dj noto in Italia e non solo e aveva suonato nelle maggiori discoteche italiane (esplose al Pascià una delle più famose discoteche del Paese) di Riccione, tenendo a battesimo alcuni tra i migliori dj che il nostro paese abbia visto. Molti di loro lo ricordano affettuosamente su Twitter; tra questi Claudio Coccoluto e Claudio Cecchetto, ma tra quelli che vogliono dedicargli anche un tweet ci sono Fiorello e Jovanotti.

Per Cecchetto "Marco Trani ha scritto un pezzo di storia del nostro lavoro ..per sempre", mentre Jovanotti lo definisce un "maestro". Commosso anche Fiore che scrive "Spero che venga ricordato come merita .. W Marco Trani .. Quanto ci hai fatto ballare!!".

Trani era uno di quelli che amava sperimentare e grazie alla passione per le nuove tecnologie nel campo suonò nei maggiori club europei. Il dj era anche produttore e aveva colaborato con alcuni nomi della musica internazionale come Talk Talk, Amii Stewart, Blackbox, Linda Wesley, Mike Francis, Renato Zero, Tony Renis e lo stesso Jovanotti.

Ecco alcuni tweet che lo ricordano