13 Settembre 2015
12:45

Accusato di aver palpeggiato Taylor Swift, dj perde il lavoro e la denuncia

David Mueller, dj di una radio di Denver è stato accusato di aver toccato il sedere della cantante e per quello sarebbe stato licenziato. Dopo aver passato mesi a proclamarsi innocente, ha deciso di denunciare la cantante.

Si tratterebbe di un equivoco quello che avrebbe portato un famoso dj radiofonico americano ad essere licenziato in a seguito alle accuse di Taylor Swift, che avrebbe dichiarato di essere stata palpeggiata dall'uomo, e che oggi è stata denunciata. Nella denuncia si legge che il dj sarebbe stato falsamente accusato da un uomo della security della cantante di averle toccato il sedere; accusa che l'uomo rispedisce al mittente, ma che nel frattempo lo ha portato a dover abbandonare il suo posto di lavoro, oltre al ban a vita per tutto ciò che riguarda gli incontri con la cantante. David Mueller era un noto conduttore radiofonico della radio di Denver KYGO e proprio grazie al suo lavoro, nel 2013, era stato invitato a una sessione fotografica la cui protagonista era proprio la cantante di ‘1995', ad oggi una delle maggiori postar mondiali. A quella sessione l'uomo era andato con la sua fidanzata, Shannon Melcher, come riporta il Denver Post, che spiega le ragioni dell'uomo.

Dopo aver parlato un po', infatti, la ‘Swift ha annunciato improvvisamente che era l'ora della foto' e così ‘ha velocemente messo un braccio attorno alla Melcher' prima che il dj riuscisse a saltare nel campo all'ultimo secondo. Alla fine della foto, i tre si sarebbero salutati cordialmente, proseguendo ognuno nelle proprie cose. nella denuncia si legge, per, che Muller avrebbe incontrato un collega che:

In maniera molto eccitata gli avrebbe raccontato del suo incontro con la Swift la sera prima. [Il collega] descrisse e dimostrò come abbia messo il suo braccio attorno alla cantante, con la mano sul suo sedere.

Mueller e la fidanzata, comunque, poco dopo lo scatto sono stati raggiunti da un uomo della security che li ha aggrediti verbalmente, accusandolo e accompagnandoli all'uscita del Pepsi Center. Due giorni dopo l'uomo fu denunciato, nonostante abbia più volte dichiarato di essere innocente. Sempre il Denver Post fa i conti in tasca all'uomo che avrebbe perso lo stipendio da 150 mila dollari, oltre a una serie di benefit che il ruolo gli dava. Ma soprattutto Mueller ha spiegato come quello con la Swift non fosse il suo primo incontro con star del suo calibro – Sheryl Crow, Gwen Stefani, Britney Spears, Christina Aguilera, Heidi Klum, Fergie, Mariah Carey, Beyoncé, Jessica Simpson e Jennifer Lopez – e mai niente era andato storto.

'Incontrare Beyoncé e Taylor Swift': i desideri dell'uomo col lavoro più bello del mondo
'Incontrare Beyoncé e Taylor Swift': i desideri dell'uomo col lavoro più bello del mondo
Le foto di Taylor Swift
Le foto di Taylor Swift
137.138 di Spettacolo Fanpage
Rihanna:
Rihanna: "Non salirei su un palco con Taylor Swift"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni