lionel ferbos
in foto: Lionel Ferbos

Aveva 103 anni Lionel Ferbos, il più vecchio trombettista jazz di New Orleans e probabilmente l'unico jazzista ad aver suonato fino a poco fa. Ferbos è morto sabato scorso, pochi giorni dopo aver festeggiato i 103 anni e fino allo scorso anno ancora amava suonare il suo strumento, ma negli ultimi tempi, però, aveva cominciato a non poterlo fare più, a causa della pesantezza dello strumento e della sempre maggiore debolezza dell'uomo, al quale, però, racconta il nipote, a volte porgevano lo strumento per permettergli di suonare ancora qualche nota: "Gli mancava tantissimo, ma le sue braccia non erano forti abbastanza da reggerne il peso" hanno dichiarato i suoi familiari. Da piccolo, Ferbos soffriva di asma, al punto che i genitori gli avevano vietato la possibilità di suonare strumenti a fiato,ma la storia gli ha dato ragione, permettendogli di esibirsi soprattutto negli States, ma di venire qualche volta anche in Europa.

Grazie alle sue capacità, avanzate per l'epoca, il trombettista era chiamato per suonare ovunque, permettendogli di guadagnarsi da vivere e migliorare la sua tecnica. A chi gli chiedeva quale fosse il suo segreto e quale consiglio avrebbe dato ai giovani musicisti, rispondeva "Pratica, pratica, pratica e vi farete amici in tutto il mondo".