I 99 Posse annunciano il singolo con cui tornano discograficamente a cinque anni di distanza dal loro ultimo "Il Tempo. Le Parole. Il Suono". Il nuovo singolo, che uscirà il prossimo 2 aprile, si chiama "Comanda la gang" e fin dalla copertina promette quello che la band campana ha da anni insegnato i suoi fan ad aspettarsi. Sulla cover del singolo, infatti, disegnati da Davide Toffolo, disegnatore, leader dei Tre allegri ragazzi morti, che abbiamo visto a Sanremo assieme agli Extraliscio, appaiono Mario Draghi, Matteo Renzi, Matteo Salvini e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Insomma, pur senza sapere ancora di cosa parlerà il brano, si capisce più o meno quali saranno i protagonisti.

La polemica di Salvini

E proprio Matteo Salvini è stato il primo a prendere a cuore questa copertina, usandola come strumento social per compattare i propri follower. La musica – specie quando se la prende apertamente col suo partito o con lui direttamente – e i musicisti sono usati dal leader della Lega nei suoi post e questa occasione non poteva essere sprecata, così su Twitter il parlamentare si è lamentato: "Ancora nel mirino dei 99 Posse, ne sono onorato. Anche se continuo a preferire De Andrè, Vasco, Bennato e i Pink Floyd".

I 30 anni di 99 Posse

La band torna in questo 2021 che segna anche una cifra tonda del loro percorso, dal momento che sono passati 30 anni dalla loro fondazione avvenuta nel lontano 1991, quando in pochi anni riuscirono a ritagliarsi uno spazio importante nella musica italiana. Mescolando il rap, reaggamuffin alla canzone di protesta, la band fu uno dei simboli di quegli anni di lotte studentesche e proteste che avevano nella musica uno degli sfoghi naturali ("Curre curre guaglio", "‘O documento", "Rigurgito antifascista", "Ripetutamente" fino al successo più ampio di "Quello che"): "Un traguardo che la band sente come una rinascita e che sancisce con la pubblicazione di un nuovo inedito figlio della nostra attualità, ma al tempo stesso in perfetta continuità con quell’urgenza espressiva che ha da sempre mosso il progetto 99 Posse".