Cesare Cremonini (ph Francesco Carrozzini)
in foto: Cesare Cremonini (ph Francesco Carrozzini)

Sono vent'anni di carriera per Cesare Cremonini, uno dei talenti del cantautorato italiano che per l'occasione ha deciso di festeggiare in grande, e farlo negli stadi italiani, riprendendo un po' l'esperienza del 2018: sette concerti nel 2020 che si concluderanno con un evento speciale all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Cesare Cremonini è uno degli ultimi arrtisti della vecchia ondata in grado di fare ancora numeri e album interessanti, riuscendo, diciamolo, anche ad abbattere qualche pregiudizio che gli era costato l'incredibile successo di "50 Special", la canzone con cui i suoi Lunapop ottennero successo nazionale. La canzone fu pubblicata nel maggio del 1999, contenuta nell'album "…Squérez?", che sarebbe anche l'ultimo della band prima dell'inizio della carriera solista del cantante, che negli anni, appunto, si è consolidato come una dei cantautori più interessanti del panorama nazionale.

Tutte le date dei concerti e come acquistare i biglietti

Organizzato da Live Nation, il tour negli stadi di Cremonini partirà il 21 giugno da Lignano, Stadio Teghil, per proseguire il 27 giugno a Milano Stadio San Siro, il 30 giugno a Padova, Stadio Euganeo, il 4 luglio a Torino, Stadio Olimpico, il 7 luglio a Firenze, Stadio Artemio Franchi, il 10 luglio a Roma, Stadio Olimpico, il 14 luglio a Bari, Arena della Vittoria e infine il 18 luglio all'autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. I biglietti saranno disponibili in anteprima esclusiva per i Titolari di Carta American Express a partire dalle ore 10.00 di martedì 28 2019 (per 48 ore) su www.ticketmaster.it/americanexpress. La messa in vendita generale partirà invece dalle ore 11 di giovedì 30 maggio 2019 sul sito di Live Nation e in tutti i punti vendita autorizzati.

Le parole di Cesare Cremonini

La biografia di un ragazzo e in parte anche di una generazione, partita in maniera spensierata in sella a uno Special 50 e poi cresciuta, una generazione che si è fatta adulta, proprio come il cantante, che racconta anche l'importanza della chiusura in un luogo simbolico: "Il 18 luglio 2020 chiuderemo il tour con un grande concerto all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Sarà un evento straordinario, nato dalla fortissima esigenza di creare uno show indimenticabile in Emilia-Romagna. Mi hanno proposto di celebrare tutto questo in un luogo speciale, nel cuore stesso della mia terra, l’Emilia, che è la mia vita, la mia seconda pelle e il mio DNA. Questa volta non sarà solo Bologna (che ha lo stadio impegnato in una attesissima ristrutturazione) ma è un abbraccio a tutta l’Emilia-Romagna. L’autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola è un luogo magico, reso iconico dalla storia della Formula Uno, dal ricordo commovente e senza tempo di Ayrton Senna, e per quanto riguarda la musica, naturalmente da Vasco Rossi, che lo ha trasformato in un tempio leggendario della musica italiana e internazionale".