156 CONDIVISIONI

“Vergogna!”, Elodie contro la Regione Lazio sul Pride a cui ha tolto il patrocinio

Elodie ha scritto una storia attaccando la Regione Lazio che ha tolto il Patrocinio al Pride di Roma che si terrà il prossimo 10 giugno.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Redazione Music
156 CONDIVISIONI
Elodie durante il Roma Pride nel 2022 (LaPresse)
Elodie durante il Roma Pride nel 2022 (LaPresse)

Elodie si scaglia contro la Regione Lazio che ha tolto il patrocinio al Gay Pride. La cantante è da tempo attiva sul fronte dei diritti e vicina, in particolare alla comunità LGBTQI+ e l'anno scorso fu proprio madrina del Pride di Roma. La cantante ha usato le sue storie su Instagram per sostenere la comunità e dire ai politici che hanno preso questa decisione di vergognarsi: "Tutto il mio sostegno a chi promuove una società che rispetta tutti! Vergogna" ha scritto Elodie, commentando proprio la notizia. Una notizia che è arrivata all'improvviso dal momento che inizialmente la Regione aveva confermato il patrocinio.

Poi, però, il Presidente della regione Lazio, Francesco Rocca, ha cambiato idea e lo ha ritirato, spiegando che la decisione si era resa necessaria a seguito toni che reputava inadeguati del manifesto "Queeresistenza" che secondo la Regione "violano le condizioni esplicitamente richieste per la concessione del patrocinio precedentemente accordato in buona fede" e in particolare "le condizioni di rispetto esplicitamente richieste nei confronti delle sensibilità dei cittadini del Lazio e rivendica l’imposizione della legalizzazione di azioni illegali e vietate dall’ordinamento italiano". L'accusa, da parte degli organizzatori del Pride è che Rocca abbia ceduto alle pressioni dell'associazione Pro Vita & Famiglia Onlus che aveva contestato il patrocinio per la manifestazione che, a loro dire aveva come scopo ultimo quello della "legalizzazione dell'utero in affitto, matrimonio egualitario, adozioni per coppie dello stesso sesso, trascrizioni anagrafiche per i figli delle coppie gay, identità di genere, progetti gender nelle scuole di ogni ordine e grado, e la carriera alias in tutti gli istituti di istruzione"

E un'artista come Elodie, da sempre attenta a queste tematiche non poteva non prendere posizione, anche duramente. La cantante è senza dubbio una di quelle che negli ultimi anni ha più volte risposto a muso duro a chi metteva in discussione diritti sociali e civili, prendendo posizioni molto chiare e trovandosi anche spesso a criticare politici di primo piano come la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni o il Ministro Matteo Salvini. Durante il Pride del 2022 disse, rivolta alla piazza: "È importante ricordarci sempre che siamo tutti uguali che i diritti sono imprescindibili per l'essere umano, dovrebbe essere ovvio per tutti ma purtroppo non lo è"

Immagine
156 CONDIVISIONI
Tiziano Ferro risponde alla Sindaca di Latina Matilde Celentano: "Si unisca al Lazio Pride"
Tiziano Ferro risponde alla Sindaca di Latina Matilde Celentano: "Si unisca al Lazio Pride"
Gli U2 dedicano Pride alle vittime in Israele: "Vi hanno tolto la vita ma non il vostro orgoglio"
Gli U2 dedicano Pride alle vittime in Israele: "Vi hanno tolto la vita ma non il vostro orgoglio"
Lo Stupido Amore di Mecna: "Mi sono tolto un sassolino contro chi pensava mi fossi snaturato"
Lo Stupido Amore di Mecna: "Mi sono tolto un sassolino contro chi pensava mi fossi snaturato"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni