80 CONDIVISIONI

Testo e significato di Vietato Morire, Ermal Meta in tendenza su TikTok contro i femminicidi

Vietato morire di Ermal Meta è uno dei brani più utilizzati dai creator di TikTok Italia per raccontare il dolore e la rabbia del pubblico a seguito del femminicidio di Giulia Cecchettin. Qui il testo e il significato.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Vincenzo Nasto
80 CONDIVISIONI
Ermal Meta, foto di LaPresse e account TikTok @marzia_carli
Ermal Meta, foto di LaPresse e account TikTok @marzia_carli

Vietato Morire, brano del 2017 di Ermal Meta, che dà anche il nome al secondo album in studio dell'artista italiano di origini albanesi, è tra i brani in tendenza su TikTok negli scorsi giorni. La canzone, riprodotta in quasi 6mila video sulla piattaforma, sembra aver trovato una nuova dimensione, riprendendo anche il tema della violenza domestica, ancora più urgente dopo il femminicidio avvenuto nei confronti di Giulia Cecchettin. La canzone, presentata al Festival di Sanremo 2017, come ha raccontato più volte Ermal Meta, rappresenta anche una dedica alla madre, dopo la confessione del 2014 in Lettera a mio padre, in cui l'autore denunciava la sua violenza e confermava il distacco totale dalla sua figura genitoriale. Da alcuni giorni, il brano è stato scelto dai creator di TikTok Italia, soprattutto dal pubblico femminile, mostrando alcuni messaggi ricevuti in passato dai propri partner, condannando la violenza e gli abusi. Qui il testo e il significato della canzone.

Il testo di Vietato Morire

Ricordo quegli occhi pieni di vita
E il tuo sorriso ferito dai pugni in faccia
Ricordo la notte con poche luci
Ma almeno là fuori non c’erano i lupi
Ricordo il primo giorno di scuola
29 bambini e la maestra Margherita
Tutti mi chiedevano in coro
Come mai avessi un occhio nero
La tua collana con la pietra magica
Io la stringevo per portarti via di là
E la paura frantumava i pensieri
Che alle ossa ci pensavano gli altri
E la fatica che hai dovuto fare
Da un libro di odio ad insegnarmi l’amore
Hai smesso di sognare per farmi sognare
Le tue parole sono adesso una canzone
Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
Figlio mio ricorda
L’uomo che tu diventerai
Non sarà mai più grande dell’amore che dai
Non ho dimenticato l’istante
In cui mi sono fatto grande
Per difenderti da quelle mani
Anche se portavo i pantaloncini
La tua collana con la pietra magica
Io la stringevo per portarti via di là
Ma la magia era finita
Restava solo da prendere a morsi la vita
Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
Figlio mio ricorda
L’uomo che tu diventerai
Non sarà mai più grande dell’amore che dai
Lo sai che una ferita si chiude e dentro non si vede
Che cosa ti aspettavi da grande, non è tardi per ricominciare
E scegli una strada diversa e ricorda che l’amore non è violenza
Ricorda di disobbedire e ricorda che è vietato morire, vietato morire
Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non ti spara in faccia mai
Figlio mio ricorda bene che
La vita che avrai
Non sarà mai distante dell’amore che dai
Ricorda di disobbedire
Perché è vietato morire
Ricorda di disobbedire
Perché è vietato morire
Perché è vietato morire
Vietato morire

Il significato di Vietato morire

Vietato Morire, la canzone di Ermal Meta presentata al Festival di Sanremo 2017, è stata prodotta dall'autore in collaborazione con Emiliano Bassi, Feyzi Brera e Andrea Vigentini. Al centro del racconto, una nota personale dell'autore. Una storia familiare che interessa la violenza perpetrata da suo padre nei confronti della madre: un secondo episodio del singolo Lettera a mio padre del 2014. Vietato morire racconta il coraggio della madre nel riuscire ad allontanarsi dal suo partner, ma anche del coraggio dell'autore, che canta: "Non ho dimenticato l’istante in cui mi sono fatto grande, per difenderti da quelle mani anche se portavo i pantaloncini". Nel brano ci sono più messaggi che denunciano la violenza e gli abusi, come quando Meta canta nel ritornello: "E scegli una strada diversa e ricorda che l’amore non è violenza, ricorda di disobbedire e ricorda che è vietato morire, vietato morire". La canzone si classificherà al terzo posto finale del Festival di Sanremo, anticipata da Occidentali's Karma di Francesco Gabbani e da Che sia benedetta di Fiorella Mannoia.

@marziacarli_

il significato di questa canzone >

♬ Vietato morire – Ermal Meta

Vietato morire in tendenza su TikTok contro il femminicidio

Vietato Morire è stata scelta come una delle canzoni più rappresentative del sentimento di rabbia e delusione dei creator di TikTok Italia contro il femminicidio. Un impulso scatenato sicuramente anche dal femminicidio di Giulia Cecchettin negli scorsi giorni, ma che nella sua dimensione social si lega ai tanti casi di violenza subita dalle donne in Italia negli anni passati. Infatti, la canzone viene utilizzata in sottofondo dai creator non solo per mostrare i messaggi violenti e gli abusi perpetrati dagli ex partner, ma anche per scrivere nella pietra alcuni dei casi di violenza e femminicidio negli ultimi anni in Italia. Non mancano le immagini di Giulia Cecchettin, come quelle di Elisa Claps, Giulia Tramontano, Melania Rea, Giordana Di Stefano, Roberta Raguso e Chiara Poggi. La rabbia, la paura e la delusione del pubblico femminile, ma non solo, viene riversato simbolicamente in una canzone che racconta il coraggio di ripartire dopo tanto dolore.

80 CONDIVISIONI
Nonostante il testo sessista, i creator di TikTok Italia mandano in tendenza Perra di Elilluminari
Nonostante il testo sessista, i creator di TikTok Italia mandano in tendenza Perra di Elilluminari
Testo e significato di Il tempo di morire, la canzone di Battisti sull'amore non corrisposto
Testo e significato di Il tempo di morire, la canzone di Battisti sull'amore non corrisposto
Ermal Meta sulla morte di Giulia Cecchettin: "Il cambiamento deve riguardare gli uomini"
Ermal Meta sulla morte di Giulia Cecchettin: "Il cambiamento deve riguardare gli uomini"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views