Festival di Sanremo 2022
13 Febbraio 2022
08:56

Sanremo conquista le classifiche: Mahmood e Blanco inarrivabili, bene Rkomi, Irama e LRDL

Mahmood e Blanco ancora primi nella classifica singoli FIMI, mentre tra gli album primo è Rkomi. Tutto Sanremo va alla conquista delle classifiche.
A cura di Redazione Music
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Sanremo invade la classifica dei singoli FIMI, come era lecito aspettarsi, occupando tutta la top 10 e 18 posizioni nelle prime 20. Nella prima vera settimana in cui è stato possibile vedere il potenziale completo delle canzoni scelte da Amadeus per rappresentare il la 72a edizione della kermesse queste non deludono le aspettative e come avevamo anche visto dalle classifiche Spotify, occupano la quasi totalità delle primissime posizioni. Mentre la classifica dei singoli mostra tutto ciò, quella dei singoli continua a raccontare di un Rkomi che è sempre in prima posizione con il suo album "Taxi Driver", arrivato al festival come il più ascoltato del 2022, e la compilation che racchiude le canzoni dei 25 Big che esordisce in terza posizione.

La classifica dei singoli, quindi, è completamente occupata dalle canzoni del Festival, pur non seguendo l'ordine finale delle canzoni con cui è terminata questa 72a edizione. Resta in testa la canzone vincitrice, ovvero "Brividi", cantata da Mahmood e Blanco che in streaming conta, oggi, 30 milioni di stream e la 30a posizione nella classifica totale di Spotify. La canzone di gran lunga più ascoltata del Festival, quindi, tiene la prima posizione e il gioco è per quelle successive. Dietro la coppia c'è Irama con "Ovunque sarai" che era appena fuori dal podio nella classifica finale ma si leva la soddisfazione di essere secondo, davanti a uno dei tormentoni del festival, ovvero "Ciao ciao" de La Rappresentante di Lista che mantiene la posizione della settimana precedente. Dietro di loro Elisa in quarta posizione, guadagnandone dieci, poi Sangiovanni con "Farfalle" e Dargen D'Amico con "Dove si balla", Rkomi con "Insuperabile" e le ultime tre posizioni della top 10 tenute da Gianni Morandi con "Apri tutte le porte", "Chimica" di Rettore e Ditonellapiaga e "Domenica" di Achille Lauro.

Tra gli album, invece, continua a dominare Rkomi con Taxi Driver. Il cantante mantiene la prima posizione, dopo un anno di soddisfazioni, tenendosi alle spalle "Blu Celeste" di Blanco, vincitore del Festival, con la compilation del Festival che esordisce sul podio, in terza posizione. Tengono bene anche i Maneskin in quarta posizione con "Teatro d'ira vol.1" e alle loro spalle c'è Marracash con "Noi, loro e gli altri" e "X2" di Sick Luke quinto. Molto bene Fabrizio Moro che esordisce in sesta posizione con l'album "La mia voce", che si tiene alle spalle "Gvesvs" di Guè, "Materia (Terra)" di Marco Mengoni e "Virus" di Noyz Narcos che chiude la top 10.

570 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni