Stanno suscitando grande dibattito alcune dichiarazioni rilasciate dal rapper Salmo – all'anagrafe Maurizio Pisciottu – nel corso di un'intervista concessa a Rolling Stone. Il trentaquattrenne si è raccontato come sempre senza filtri, ripercorrendo le tappe più difficili della sua vita, che però hanno rappresentato il giusto bagaglio per il suo percorso musicale. Il rapper si è anche espresso sulla politica attuale, esprimendo con forza il suo dissenso a Matteo Salvini.

Le parole di Salmo contro Matteo Salvini

Salmo non sembra essere un sostenitore dell'attuale Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Interni Matteo Salvini. Parlando del suo rapporto con il panorama politico odierno, l'artista ha rivolto una sorta di appello ai fan. Ha invitato chi sostiene Salvini a non ascoltare più le sue canzoni: "Non puoi stare con Salvini e ascoltare hip hop. Strappa le mie magliette, brucia i cd. Oppure cambia la tua idea del caz**".

La replica di Matteo Salvini

Non tarda ad arrivare la replica di Matteo Salvini, che sceglie Twitter per invitare Salmo ad aprire la mente, appellandolo sarcasticamente come un ‘fratello', in pieno slang rapper: "Se state con Salvini STRAPPATE le mie magliette e BRUCIATE i miei CD". Lo dice il rapper SALMO. Mamma mia che tristezza, apri la mente, fratello!".

La proposta di prendere il posto di Asia Argento a X – Factor

Salmo ha anche svelato che di recente gli è stato proposto di far parte della giuria di X-Factor. Ha specificato che il suo nome era stato fatto in sostituzione a quello di Asia Argento. Secondo quanto afferma, gli avrebbero fatto una proposta decisamente allettante dal punto di vista economico, ma alla fine ha deciso di dire di no: "Mi hanno offerto un sacco di soldi, fra. Ero tentato, ma ho detto di no".

Il passato difficile e l'intenzione di allontanarsi dalla musica per un po'

Salmo ha conquistato per ben dieci volte il disco di platino. Un traguardo importante e prestigioso che ha il sapore di un riscatto. Il rapper, infatti, ha un passato difficile alle spalle. A ‘Rolling Stone' ha raccontato di aver "dormito per strada" e di essere stato "in giro settimane" senza avere nemmeno la possibilità di lavarsi. Il giovane ha lottato anche contro la depressione, ma è riuscito a sconfiggerla grazie alla mano tesa di suo padre, un ex body builder. Salmo, infatti, è andato ad allenarsi con lui: "Pesavo 58 chili e stavo sempre con la tremarella". Infine, ha dichiarato di non escludere l'ipotesi di allontanarsi per un po' dal mondo della musica: "Mi sono rotto il caz** del rap game e della competizione. Voglio smettere un po’ con la musica, imparare un po’ la dizione, approfondire il discorso della regia. Non ho mai studiato in vita mia, è la volta buona che comincio".