6 Luglio 2015
16:01

Migranti, Fiorella Mannoia replica alle critiche: ” È la mancanza di pietà a spaventarmi”

Con un duro post su Facebook, Fiorella Mannoia risponde a un articolo di Libero che, stando a quanto accusato dalla cantante, fraintendeva il suo pensiero sull’atteggiamento degli italiani rispetto ai migranti.

Un altro capitolo di ‘stampa di destra' contro musicista si è aperto quando ‘Libero' ha pubblicato un articolo contro Fiorella Mannoia dal titolo eloquente: ‘Immigrati, Fiorella Mannoia contro gli italiani: "Sono senza pietà"‘. Un articolo di poche battute in cui si riprendeva un'intervista data dalla cantante in occasione del Festival letterario Caffeina in cui affermava la difficoltà di affrontare il problema migranti ‘da soli', meravigliandosi della ‘mancanza di pietà di molti connazionali'. Una posizione che non meravigliano chi conosce le posizioni sull'argomento della Mannoia, la quale ha voluto comunque dedicare un post all'argomento, per difendersi e soprattutto spiegare meglio cosa intendeva e qual è la sua posizione, soprattutto a seguito di alcuni insulti che ha ricevuto:

"L'ultimo insulto della Mannoia". Cominciamo da questo, come se io fossi avvezza ad insultare il prossimo, "stavolta ce l'ha con gli Italiani: siete senza pietà"
Se leggeste l'articolo capireste che questo titolo è quanto meno infame e infamante, ma non mi stupisco più di niente.
Ho detto che molti miei connazionali hanno perso la pietà e la compassione e questo lo ribadisco, non ho mai detto "accogliamoli tutti" ho tetto che non possiamo da soli affrontare questo esodo biblico e che di fatto l'Europa ci ha abbandonato chiudendo le frontiere. Quello che io contesto non sono le persone che dicono " chiudiamo le frontiere" ma quelle persone che di fronte a 700 morti dicono " Forza mare" o " Bruciamoli nei forni" o difronte a bambini che galleggiano senza vita dicono " Meglio così, un immigrato in meno" o amenità di questo tipo, che sono gli stessi che di fronte allo stupro di una ragazzina dicono " Se l'è cercata" o di fronte al pestaggio di un omosessuale dicono " hanno fatto bene".

Una presa di posizione, quindi, contro chi ha perso una visione umana dell'argomento, cavalcato dalla destra nazionale. Una mancanza di pietà umana ‘che mi fa spavento' continua la cantante:

Di questi insulti alla compassione e alla pietà è pieno in web e anche la mia pagina.
E questa mancanza di pietà umana mi fa spavento.
Si può discutere sul "Non li vogliamo" ma non si può discutere sul trattare poveri esseri umani disperati con frasi di questo tipo.
Questo era il senso delle mie parole.

Con una stoccata finale al giornale:

Quando ero piccola ( molto tempo fa) le buste di plastica non esistevano e i secchi della spazzatura si foderavano con giornali, ecco forse per alcuni ancora oggi è l'uso migliore si possa fare.

Ferilli-Mannoia, la gaffe:
Ferilli-Mannoia, la gaffe: "Hai scritto un testo bellissimo”, Fiorella: “Non è mio”
Fiorella Mannoia su Parigi:
Fiorella Mannoia su Parigi: "Mi fa schifo chi cavalca la paura per i propri interessi"
"Siamo arrivati a Napoli e si vede da una cosa". Fiorella Mannoia mostra le prelibatezze napoletane
17.763 di Fanpage.it Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni