Il Medimex, International Festival & Music Conference organizzato da Puglia Sounds, torna e lo fa annunciando un cast musicale che come ogni anno si sommano ad appuntamenti vari, con panel, incontri, mostre ed esposizioni. Dal 5 al 9 giugno, infatti, sono in programma quattro giorni di musica nelle sue varie forme per un appuntamento che da anni è uno dei principali per il comparto, in Italia e che dopo essersi svolto per molto tempo in inverno da qualche anno è stato spostato a giugno, intercettando anche un bacino di artisti più ampio. Quest'anno il programma prevede un cast d'eccezione.

Gli eventi si terranno sul palco del Lungomare Vittorio Emanuele III. Si parte venerdì 7 giugno con un doppio appuntamento che vedrò protagonisti i Cigarettes After Sex, gruppo di punta dell’ambient pop di stanza a New York e gli Editors, una delle realtà di maggior successo del moderno wave-rock, il giorno dopo, sabato 8 giugno, sarà la volta dellp'ex Oasis Liam Gallagher, figura di riferimento del brit-pop in procinto di pubblicare il suo secondo album da solista dopo As You Were, mentre a chiudere gli appuntamenti live, domenica 9 giugno, arriverà Patti Smith che, come annunciato, celebrerà in esclusiva per il Medimex i quarant’anni dei leggendari concerti di Bologna e Firenze del 1979. La prevendita dei biglietti per le tre serate è attiva dalle ore 12.00 di  mercoledì 27 marzo sul circuito vivaticket. Anche quest’anno il Medimex propone dei prezzi accessibili a tutti: 15 euro per venerdì 7, 25 euro per sabato 8, 15 euro per domenica 9 e abbonamento alle tre serate 45 euro.

Oltre ai grandi nomi internazionali ci saranno anche altri concerti che saranno programmati in base a una call pubblica rivolta ad operatori nazionali e regionali, i quali potranno proporre live sia per le esibizioni prima degli headliner sul palco principale che per il palco di Villa Peripato. Prima della quattro giorni di taranto, il Medimex avrà un'edizione Spring che si terrà a Foggia dall’11 al 14 aprile, e avrà come ospiti principali Renzo Arbore, coordinatore di un progetto speciale – ingresso gratuito –  che vede coinvolti i jazzisti Enrico Rava, Dado Moroni, Rosario Bonaccorso, Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Enrico Zanisi e la cantante Nicky Nicolai, il musicista britannico Bryan Ferry, fondatore dei Roxy Music, oltre alla fotografa Pattie Boyd che presenterà una mostra sui Beatles.