Jerry Lee Lewis (Getty Images)
in foto: Jerry Lee Lewis (Getty Images)

Il musicista Jerry Lee Lewis uno dei maggiori rappresentanti del rock&roll degli anni '50 è stato vittima, nella notte italiana tra venerdì e sabato, di un ictus, come si legge anche sulla sua pagina Facebook che parla di un ictus di entità lieve (minor ictus): "La scorsa notte – si legge nella nota resa pubblica dai suoi portavoce – Jerry Lee Lewis è stato vittima di un lieve ictus. Ora è con la sua famiglia, in fase di recupero a Memphis e i medici si aspettano un recupero completo. Il Killer (come è chiamato il musicista, ndr) non vede l'ora di poter ritornare nello studio di registrazione per registrare un album Gospel e ovviamente in strada per potersi esibire per i suoi fan. La sua famiglia chiede privacy in questo momento. Gli auguri per una pronta guarigione e le preghiere sono molto apprezzate".

Il successo con "Whole Lot of Shakin’ Going On"

Jerry Lee Lewis, che oggi ha 84 anni, è uno dei padri del rock&roll assieme a Elvis Presley e proprio come lui mosse i suoi primi passi nella Sun Record di Memphis con cui registrò quelli che tutt'oggi sono capolavori del genere, da "Whole Lot of Shakin’ Going On" del 1957, passando per "Great Balls of Fire", "High School Confidential" e "Breathless" che hanno segnato intere generazioni di appassionati di musica. Il musicista ebbe una battuta d'arresto a causa di uno scandalo che lo coinvolse quando si scoprì che il cantante – che ha avuto una vita privata turbolenta – aveva sposato una cugina di terzo grado di soli 13 anni. La sua carriera, però, tornò a prendere quota negli anni '60 ed è continuata fino ad oggi: l'ultimo concerto tenuto dal musicista risale allo scorso 16 febbraio.

L'invenzione del rock&roll

In un'intervista a Rolling Stone Lewis dichiarò: "Io ho creato il rock & roll prima ancora che qualcuno potesse pensare di poter avere il rock & roll. Quando Elvis cominciò ad avere successo faceva rockabilly, ma è quando io pubblicai ‘Whole Lotta Shakin’ Goin’ On' che nacque il R&R e lì che fu marchiato con quel nome"