I Greta Van Fleet (Getty Images)
in foto: I Greta Van Fleet (Getty Images)

I Greta Van Fleet sono stati una delle band più chiacchierate del 2018, quella che partendo dai Led Zeppelin ha riportato la centro del dibattito – non senza tante polemiche – le chitarre e il rock, quello che, appunto, affonda le radici nei grandi gruppi degli anni 70. La band, formata dai fratelli gemelli Josh (voce) e Jake Kiszka (chitarra), entrambi di 22 anni, il fratello più giovane Sam Kiszka (basso, tastiere), 19 anni, e l’amico di famiglia Danny Wagner (batteria), 19 anni, ha pubblicato pochi mesi fa l'album d'esordio Anthem of the Peaceful Army ed erano attesi in Italia per una concerto che avrebbero dovuto tenere domenica 24 febbraio all'Alcatraz di Milano è stato rimandato a novembre, come tutto il tour europeo.

Problemi di salute per la band

La band, infatti, ha annunciato sui propri social che lo stress e la malattia li ha costretti a fermarsi un po': "Cari fan europei abbiamo delle brutte notizie da darvi per quanto riguarda i nostri concerti dal 22 febbraio al 17 marzo e dobbiamo annunciare una riorganizzazione per il prossimo autunno. Un anno e mezzo di tour ininterrotto è stato da una parte tonificante, ma dall'altra anche estenuante Josh ha attualmente una infezione respiratoria che al momento non ha possibilità di guarire in tempo e il suo medico ha chiesto di riposarsi, unico percorso per un pieno recupero. In questo momento abbiamo la necessità di ricalibrare i nostri equilibri, sia fisici che mentali. Invece di continuare a fare concerto e inasprire le cose ulteriormente abbiamo preso questa decisione così da potervi dare la miglior esperienza che possiamo darvi appena ci rivedremo".

Il rimborso dei biglietti

Vertigo, società organizzatrice scrive che lo show italiano dei Greta Van Fleet è stato rimandato al 24 novembre 2019. I biglietti già acquistati rimarranno validi e termini e condizioni di rimborso su ticketone.it e annuncia che rimane confermata la data del 10 luglio al Bologna Sonic Park: "Siamo distrutti per avervi dovuto dare questa notizia e speriamo che possiate capire, grzie per la vostra pazienza.