in foto: Bob Dylan (Getty Images)

Bob Dylan torna in Italia sei date complessive di cui tre saranno all'Auditorium Parco della Musica di Roma, come annunciato su Facebook, scegliendo "la più bella delle sale: la Santa Cecilia". Il cantante di Duluth, premiato lo scorso anno con il Nobel per la letteratura sceglie Roma per i primi appuntamenti italiani dopo aver conquistato il più ambito premio letterario al mondo: "Siamo orgogliosissimi di annunciare la prima star della prossima stagione: Bob Dylan ha scelto Roma e l'Auditorium per il suo ritorno in Italia! Tre date, 3 4 e 5 aprile, nella più bella delle nostre sale: la Santa Cecilia. I suoi primi concerti in Italia dopo il Premio Nobel saranno qui da noi, restate connessi!", si legge nel post pubblicato sulla pagina Facebook dell'Auditorium, uno dei luoghi simbolo per la musica della Capitale e non solo. È lì, infatti, che passano alcuni tra i più prestigiosi artisti italiani e internazionali ed è lì che si organizza Luglio suona bene, una delle rassegne musicali più interessante dell'estate italiana festivaliera. Ma Dylan proseguirà il suo viaggio toccando altre tre città: il 7 aprile, infatti, sarà al Mandela Forum di Firenze, l'8 aprile al palabam di Mantova e il 9 aprile al Teatro degli Arcimboldi di Milano. 

Una stagione ricca di sorprese.

Bob Dylan suonerà il 3, 4 e 5 aprile nella Capitale, diventando subito uno degli appuntamenti musicali più attesi del 2018 come spiega con soddisfazione all'ANSA Josè Dosal, AD della Fondazione Musica per Roma: "Sono molto orgoglioso e felice di ospitare un artista così prestigioso e importante ad un anno e mezzo dal conferimento del Nobel. Un simbolo della Musica mondiale, un poeta della song americana che il pubblico italiano sono convinto accoglierà con immenso entusiasmo. È il primo dei grandi nomi di una stagione che si annuncia ricca di sorprese e che presenteremo domani proprio in Auditorium".

Bob Dylan live e Triplicate.

I concerti di Dylan sono sempre un evento, dal momento che la dimensione live è un mondo a se stante: il cantante, infatti, reinterpreta le canzoni in una maniera talvolta quasi irriconoscibile, rendendo ogni concerto unico. Dylan, che nel 2016 è stato insignito – non senza polemiche – del Premio Nobel per la letteratura, risultando il primo musicista a conquistarlo, nel 2017 ha pubblicato il primo album triplo della sua vita: “Triplicate”, in uscita il 31 marzo per Columbia, 30 versioni di classici della canzone americana divise per tema. Ogni album ne conterrà 10, questi i titoli dei singoli album: “‘Til The Sun Goes Down”, “Devil Dolls” e “Comin’ Home Late”.

[Aggiornamento]: l'articolo è stato aggiornato con l'aggiunta di tutte le date italiane del cantante