in foto: Alessandra–Amoroso–Radio–Italia

La sicurezza, non poteva essere altrimenti, era una delle maggiori preoccupazioni del concerto che Radio Italia ha organizzato a Piazza Duomo a Milano per i suoi 35 anni di vita, ospitando alcuni tra i maggiori artisti italiani. Dopo i recenti fatti di Manchester e gli attentati che hanno colpito l'Inghilterra tutta e la Francia prima, organizzati lanciando vetture sulla folla le misure di sicurezza si sono fatte sempre più stringenti, ma non hanno tolto nulla al divertimento dei 25 mila accorsi per ascoltare Emma, Giorgia, Francesco Gabbani, J-Ax, Francesco Gabbani, Alessandra Amoroso, Nek e i tanti ospiti della serata, perché, alla fine, era la musica a contare, come spiegava anche l'hashtag #lamusicaèpiùforte, usato da alcuni artisti per commentare la propria partecipazione alla serata.

Bene la sicurezza.

Controlli fin dalle 8 del mattino, con 300 uomini di cui 75 operatori tra Polizia di Stato e Carabinieri, con le Volanti dell’UPG, i Reparti specializzati con artificiere e Tiratori scelti, e con la Scientifica, la Squadra Mobile e la Digos, la Divisione Polizia Amministrativa per contrastare il bagarinaggio, 25 della Polizia penitenziaria e circa 200 dei Reparti inquadrati: "Concerti sì, ma non troppi – aveva commentato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala -. Quello che bisognerà fare dipenderà dal momento. Ieri era giusto così, in funzione della situazione tutti noi speriamo che si possano anche allentare queste misure di sicurezza".

La musica come linguaggio universale.

Poi, appunto, la musica è tornata subito protagonista con decine di artisti che si sono alternati in questa prima tranche della festa (la seconda sarà il 30 giugno a Palermo), tra cui Giorgia, Emma, Francesco Gabbani, Alessandra Amoroso, Fiorella Mannoia, Nek, J-Ax e Andrea Bocelli che ha chiuso, che hanno cantato alcune delle loro canzoni più famose e amate dal pubblico, alternando giovani e artisti più noti, con il pop italiano più mainstream al centro dello spettacolo. "Nel mondo ci sono 7,477220 miliardi di persone, 206 Stati, più di 6000 lingue ma un solo linguaggio universale: la musica" ha riassunto la Amoroso sulla sua pagina Facebook.

La scaletta completa di Radio Italia Live – Il Concerto

Saturnino

Giorgia
Vanità
Quando Una Stella Muore
Credo

Benji & Fede         
Amore Wifi
Lettera
Tutto Per Una Ragione (+ Annalisa)

Umberto Tozzi
Gloria
Anastacia
Left Outside Alone
Anastacia / Tozzi 
Ti Amo

Lele   
Ora Mai

Emma
Facciamola Piu Semplice
Calore
Occhi Profondi

Francesco Gabbani
Amen
Tra Le Granite E Le Granate
Occidentali's Karma

Alessandra Amoroso
Sul Ciglio Senza Far Rumore
Fidati Ancora Di Me
Comunque Andare

Fiorella Mannoia
Siamo Ancora Qui
Che Sia Benedetta
Quello Che Le Donne Non Dicono

Samuel
La Risposta
La Statua Della Mia Liberta'
Vedrai

Nek
Uno Di Questi Giorni
Differente
Freud (+ J-Ax)

Elodie
Tutta Colpa Mia

J-Ax & Fedez
Assenzio
Piccole Cose (+ Alessandra Amoroso)
Senza Pagare

Andrea Bocelli
Con Te Partirò
Nessun Dorma