Tutti se la ricordano per quella testa rasata, gli occhi scuri e profondi e soprattutto per quella voce, più unica che rara, che negli anni Novanta ha portato Sinead O'Connor a diventare una delle cantanti più apprezzate del panorama musicale mondiale grazie alla hit Nothing Compares To You. Poi, lentamente, è arrivato il periodo buio. Viene così emarginata dal mondo dello spettacolo, anche per la sua lotta contro il mondo ecclesiastico, a suo dire inesorabilmente corrotto dallo scandalo pedofilia. Celebre è l'episodio in cui, mentre duettava con Bob Marley in War, strappa una foto di Papa Wojtyla, esclamando: “Ecco il vero nemico da combattere”. Arriva anche la malattia (gli viene diagnosticata una depressione bipolare), le turbolenze sentimentali (ha avuto quattro figli da quattro padri diversi), fino ad un tentativo di suicidio nel giorno del suo 33esimo compleanno, come rivelò lei stessa nel 2007 all'Oprah Winfrey Show.

Sono passati venti anni è la cantante irlandese è tornata, alla soglia dei 45, con un nuovo disco, Home, che uscirà a settembre. Ma ciò che colpisce di più i suoi fan storici è che, alla testa rasata e a un fisico asciutto e armonioso, adesso sembra esserci veramente un’altra persona. Il suo corpo, come vediamo dalle foto, sembra dunque mostrare tutti i segni della vita. E a tal proposito, le parole del suo ex compagno e da sempre produttore, sono significative: “Dopo molte battaglie e dieci anni di crolli nervosi è tornata”. La voce però è sempre la stessa.

Sinead O'Connor – Nothing Compares 2 U, Live 2011

La cantante irlandese si esibisce nel suo cavallo di battaglia.