Il Festival di Sanremo, nei prossimi anni, potrebbe conoscere una svolta a dir poco epocale. Sembra che nei progetti della Rai ci sia l'idea di far traslocare la kermesse musicale più importante d'Italia, lasciando lo storico Teatro Ariston della città ligure. Una prospettiva del tutto inattesa e per certi versi scioccante, dal momento che si tratta della location che fa da cornice al festival sin dal lontano 1977. La possibilità di spostare la manifestazione in uno spazio più grande sarebbe concreta, a sentire le parole del direttore di Rai 1 Andrea Fabiano rilasciate in una intervista al quotidiano La Stampa.

L’esperienza a Kiev e alle prossime edizioni di Eurovision sarà sicuramente fonte d’ispirazione per apportare miglioramenti al Festival Italiano. L'Eurovision è un grande show, anche un modello per Sanremo, che nei prossimi anni si dovrà avvicinare a questo livello di spettacolo. La città di Sanremo è d’accordo sull'idea di spostare la manifestazione in un luogo più ampio. Ci arriveremo. Magari non l’anno prossimo, ma è il futuro.

Dalla prima edizione sino al 1976, il Festival della Canzone Italiana si è svolto nel salone delle Feste del Casinò Municipale di Sanremo. Dal '77 a oggi, la manifestazione è sempre stata ospitata dall'Ariston, esclusa l'edizione del 1990 che si è svolta al Palafiori nella frazione di Valle Armea. Oltre al Festival, nel teatro si tengono ogni anno il Premio Tenco e il Premio Regia Televisiva (Oscar Tv). In passato, vi sono state trasmesse le prime due edizioni dello show televisivo di Rai1 "Ti lascio una canzone".