in foto: Green Day

Ci sono voluti i Green Day e tre settimane per scalzare i Pooh dalla prima posizione con il loro "Pooh 50 – L'ultima notte insieme" nella nuova classifica Fimi, uscita nel weekend scorso e che ha confermato l'amore del nostro Paese per la band americana capitanata da Billie Joe Armstrong che con "Revolutionary Radio" ha esordito al primo posto. Un attestato – l'ennesimo – di stima da parte dei fan che adesso aspettano di poterli vedere live in Italia, dove terranno ben quattro date (10/1 Torino, 11/1 Firenze, 13/1 Bologna, 14/1 Milano) che segnano anche il via del tour europeo e che aggiunge una medaglia al loro curriculum italiano.

Ancora secondi Il Volo.

La band americana costringe i tre ragazzi de Il Volo a una seconda settimana in seconda posizione, resistendo in quella posizione per la seconda settimana consecutiva grazie al loro "Notte Magica – A Tribute to the Three Tenors", in cui Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble rendono omaggio a Luciano Pavarotti, José Carreras e Placido Domingo con la registrazione del live che hanno tenuto, diretti da quest'ultimo, lo scorso luglio a Firenze. Briga con il nuovo album £"Talento", invece" esordisce in quarta posizione, mettendosi temporaneamente alle spalle sia Bruce Springsteen con il suo "Chapter & Verse", album che raccoglie alcuni inediti e una raccolta di brani storici con cui ha accompagnato l'uscita della sua autobiografia "Born to Run", sia Raphael Gualazzi con "Love Life Peace".

Il ritorno di Norah Jones.

Tre new entry per quanto riguarda le ultime 4 posizioni della top 10, con "Day Breaks", il ritorno discografico di Norah Jones, che si mette alle spalle "The Last Hero" degli Alter Bridge e "Oh My My" dei One Republic, mentre in decima chiudono i Coldplay di "A Head Full of Dreams".

Classifica singoli e vinili.

Ancora primi Dj Snake in collaborazione con Justin Bieber con la loro "Let Me Love You", davanti a "We Don't Talk Anymore" di Charlie Puth e Selena Gomez e alla risalita di The Chainsmoker feat. Halsey con "Closer", mentre tra i vinili esordiscono in prima i Green Day, davanti ai Pink Floyd di "Atom Heart Mother" e "Chapter & Verse" di Springsteen.