491 CONDIVISIONI
10 Dicembre 2014
11:29

Jovanotti annuncia dettagli sul nuovo album che uscirà il 24 febbraio

Jovanotti annuncia alcuni dettagli del suo prossimo album che uscirà il 24 febbraio del 2015, e sarà anticipato di “Sabato” “diventato il primo singolo all’improvviso”.
491 CONDIVISIONI

Con un messaggio su Facebook, come ormai è consuetudine, Jovanotti ha comunicato un po' di informazioni sul suo prossimo album che uscirà il 24 febbraio e che sarà anticipato, martedì 16 dicembre, dal singolo "Sabato". C'è molta attesa per quello che è uno degli album più attesi del 2015, dopo il successo di "Ora", ultimo lavoro di inediti, uscito nel 2011 e la raccolta "Backup – Lorenzo 1987-2012", uscita l'anno dopo, a cui ha fatto seguito un grande tour: "Questo album esce sotto il segno dei pesci, è un bel segno, ci vado d’accordo. Finire l’album significa mixarlo, compattarlo, tracklistarlo, impacchettarlo, fare grafica libretto ecc.".

"Mi sono beccato la polmonite, a forza di girare per gli aeroporti e per le arie condizionate più incontrollabili alla fine il batterio ce l’ha fatta e mi ha mandato all’ospedale" scriveva Lorenzo nel maggio scorso, quando fu costretto a interrompere il lavoro proprio sull'ultimo album, almeno nei giorni peggiori, visto che, come specifica oggi, una delle sue canzoni preferite l'ha scritta mentre era a casa a riprendersi: "Diverse sessions di scrittura e di registrazione si sono succedute, rapide e intensissime, lungo tutto il corso del 2014 . Un “prologo” a new york e los angeles a marzo e maggio. Si doveva proseguire a giugno a Cortona nel mio studio ma mi sono preso la polmonite e ho rimandato di un mese (e durante la polmonite il giorno in cui stavo un po’ meglio ho scritto uno dei pezzi che amo di più dell’album)".

L'album è stato scritto quasi tutto nel 2014 ("A parte un paio di cose abbozzate") in diverse parti del mondo: Cortona, Parigi, Milano, New York, Los Angeles e si avvarrà della collaborazioni di tanti musicisti "che hanno lasciato doni inestimabili nelle sue canzoni, se ci penso mi commuovo" scrive ancora il cantante, che continua: "La notizia più importante è che questo che è il mio album numero boh, perchè non ho mai tenuto il conto, ma è riuscito a farmi sentire come non mi sono mai sentito, ve lo voglio dire, anche se non è una notizia ma solo uno stato d’animo: è una figata questo album, mamma mia".

Nessun indizio sul titolo dell'album, ma sicuramente, dice Jovanotti, "Non si intitola “Songs in the key of life” solo perchè questo titolo era già stato preso, ma ci siamo capiti. Non si intitola neanche 21 perchè casomai dovrebbe chiamarsi 48, che è più del doppio" prima di spiegare la genesi di quello che sarà il primo singolo:

A un certo punto della lavorazione ho scritto il testo di SABATO, verso metà settembre, una notte di un sabato, ho scritto le parole senza avere una musica sotto, come mi successo a volte, poi il giorno dopo è arrivata anche l’idea musicale e ho capito che avevo tra le mani una cosa che mi intrigava parecchio, ma non sapevo che l’avrei scelta come primo singolo, poi evidentemente è successo. Avevo un altro singolo di apertura in mente ma Sabato senza sbracciarsi tanto una domenica mattina è diventato il primo singolo di botto, e non ne ha voluto più sapere di essere altro che il primo singolo naturale, come era stato per Tanto o Fango o Tutto L’amore che ho o Penso Positivo in passato

Ultimo pensiero è per il tour, le 11 date negli stadi annunciati per il 2015 per cui "con la mia squadra siamo al lavoro per prepararvi LO SPETTACOLO del 2015, senza starci a ricamare troppo sopra, sapete come la penso, un concerto è una cosa seria, merita il massimo del massimo".

Ecco i post completo

491 CONDIVISIONI
Noel Gallagher annuncia il nuovo album:
Noel Gallagher annuncia il nuovo album: "Non sarà gratis come gli U2"
Carmen Consoli annuncia il nuovo album su Facebook
Carmen Consoli annuncia il nuovo album su Facebook
Venditti torna col nuovo album: uscirà il 21 aprile
Venditti torna col nuovo album: uscirà il 21 aprile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni