12:48

PSY – il video Gangnam Style supera i 2 milioni di “like”, è record su Youtube

Direttamente dalla Corea del Sud, il rapper Park Jae-Sang, in arte PSY ha lanciato da pochissime settimane un singolo dal nome Gangnam Style ai primi posti nelle classifiche iTunes e conta su 2 milioni di like su youtube

PSY - il video Gangnam Style supera i 2 milioni di

Park Jae-Sang, in arte PSY è rapper che sta facendo scatenare milioni di persone dallo scorso luglio ad oggi. In Italia non ha ancora la stessa fama che gode negli Stati Uniti e nel Regno Unito ad esempio, ma c’è da scommetterci che il ciclone PSY non tarderà ad arrivare anche qui e non ci sarà scampo per nessuno.

Il suo video è stato cliccato più di 271 milioni di volte battendo i record mondiali ed entrando nella storia di youtube. Il rapper ha affermato che non si aspettava un successo del genere, è al suo sesto disco e la canzone Gangnam Style (diventato ormai un vero tormentone) era destinata semplicemente al pubblico sud coreano.

E invece oggi è al primo posto in diverse classifiche iTunes:

PSY ai primi posti delle classifiche iTunes

Se si ricerca il termine Gangnam si scopre che è un distretto della capitale coreana Seul (per inciso in cui vive la classe borghese ed elegante della città) e che “Gangnam Style” è un neologismo coniato per descrivere un certo lifestyle di alcuni abitanti di questo distretto che ostentano ricchezza e potere. Intervistato dalla CNN, PSY lo ha paragonato alla Beverly Hills americana: nel video infatti ci sono tutti gli ingredienti di uno stile di vita lussuosissimo a cui non sempre Park Jae-Sang prende parte pienamente: motoscafi, eleganti cavalli, look curato, saune, centri commerciali, discoteche super trendy, automobili costose. A ben guardare PSY gira in autobus e ammira la fiammante auto sportiva rossa, tutti cavalcano un cavallo ma l’unico su cui riesce a salire è un cavallo di una giostra.

Sembrerebbe a prima vista un demenziale video corredato da una buffa coreografia: in realtà è a tutti gli effetti una satira sul consumismo sfrenato di alcune classi sociali che si dividono tra saune e costosissime cene. La clip e e la sua simpaticissima coreografia ha come sfondo un brano che i detrattori definiscono trash; ad un ascolto più attento Gangnam Style è super orecchiabile e ricorda la sonorità di alcuni splendidi tormentoni che ci hanno accompagnato nelle ultime due estati targati LMFAO (sulla pagina ufficiale facebook di PSY ci sono tante foto, tra cui una con Redfoo degli LMFAO, che si definisce un suo fan insieme a Bon Jovi).

La ricetta vincente di PSY è sicuramente il suo stesso personaggio, divertente e sopra le righe, unito ad un brano più che orecchiabile e un video divertente al limite del trash che velatamente descrive e ci catapulta in un mondo e un lifestyle di cui non eravamo a conoscenza. Forse lo stesso PSY aspirava a diventare un membro del “lifestyle” del quartiere Gangnam Style prima di diventare un vero e proprio fenomeno musicale internazionale degno di una nomination agli EMA 2012.

Approfondimenti: gangnam style, PSY

commenta
PSY Gangnam Style
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE