in foto: Gianna Nannini (foto di Gloria Bressan)

È dal 2013, con "Inno", che Gianna Nannini non pubblica un album di inediti, ma questo non significa che la cantante senese non sia stata impegnata in questi 4 anni, anzi. Due album in cui rileggeva prima in maniera rock alcune pietre miliari della musica italiana del ‘900, con "Hitalia", e poi rimetteva le mani nel suo repertorio, a 40 anni dall'inizio della sua carriera, con "Hitstory". Il 2017 è il momento per la Nannini, una delle cantanti che ha fatto a storia del rock nazionale, di tornare con un lavoro di inediti, che uscirà il prossimo 27 ottobre, sempre per Sony, e che sarà anticipato a partire da settembre dal nuovo singolo.

Tre concerti a dicembre.

In attesa di ripartire per il tour europeo che l'ha vista protagonista in queste ultime settimane, la Nannini ha anche annunciato i primi tre concerti di presentazione del prossimo album, programmati a Roma (2 dicembre – Palalottomatica), Milano (4 dicembre – Mediolanum Forum) e Firenze (6 dicembre – Nelson Mandela Forum) con le prevendite dei biglietti che apriranno venerdì 28 aprile alle ore 11 su Ticketone e presso i punti vendita abituali.

Il tour europeo.

Nelle scorse settimana, quindi, la Nannini ha incontrato il suo pubblico europeo, cantando in alcune delle città europee più importanti e facendo segnare tutti sold out compreso quello all'Admiralspalast di Berlino dove ha chiuso la prima parte, in una Germania che da sempre la segue. La ripresa della seconda tranche è stata a Charleroi, in Belgio, ma nei prossimi giorni la cantante sarà impegnata anche sul palco di uno dei luoghi più prestigiosi della musica mondiale, ovvero l'Olympia di Parigi, vero e proprio tempio della musica, per poi toccare la capitale belga, Bruxelles, e arrivare per la prima volta Bulgaria e Romania prima di concludere questa avventura live il 29 luglio, ancora in Germania, al Castello di Kapfenburg.