in foto: Elodie (via Facebook)

Elodie è scesa in campo, sui social, a fianco di chi è vittima di bullismo, riportando il caso di una fan che durante un instore le ha confessato di esserne vittima. Un post che – a parte le offese per un errore grammaticale dovuto, probabilmente al correttore automatico – ha ricevuto migliaia di commenti e like, per un argomento sempre attuale ma non sempre in primo piano. La cantante, seconda nell'ultima edizione di "Amici" e tra le protagoniste dell'ultimo Festival di Sanremo con la canzone "Tutta colpa mia"

Nel raccontare l'accaduto, la cantante, che ha la madre di Guadalupe, ha voluto mettersi in gioco in prima persona, raccontando anche un'esperienza personale che riguardava proprio il bullismo

Ieri ho conosciuto una ragazza, mi ha confessato che a scuola è vittima di bullismo e che nessuno fa niente per difenderla. Non potete capire quanta voglia mi sia venuta di fare qualcosa per lei, ma non potendo fare molto, voglio semplicemente raccontarvi una cosa. Per un breve periodo alle scuole medie venivo presa in giro perché non capivano bene la mia sessualità, mi chiedevano se fossi maschio o femmina e questo perché portavo i capelli corti… Poi si divertivano a chiamarmi "negra" perché mia madre è nera. Ci stavo male, ma facevo finta di nulla e a casa di nascosto piangevo, però poi la rabbia saliva e non accettavo il fatto di sentirmi messa in disparte e additata come la "Diversa", quindi ho cominciato ad avere atteggiamenti simili ai loro e mi sono nascosta dietro la rabbia e il finto menefreghismo. Non fate lo stesso errore, difendetevi, ma rimanete quello che siete, io l'ho capito dopo tanti anni. LA DIVERSITÀ È FORZA! LA DIVERSITÀ È BELLEZZA! Non rimanete indifferenti difronte la violenza, che sia fisica o verbale. Dobbiamo aiutare chi è in difficoltà, e chiedere aiuto se lo siamo.

Elodie in questi giorni è impegnata in una serie di instore per presentare il suo album "Tutta colpa mia" che porterà per la prima volta live il 26 aprile all'Alcatraz di Milano.