Dopo una settimana di battage, anticipazioni e curiosità, dalla "sparizione social" fino al videoclip in stop-motion di ‘Burn the Witch' e quello di ‘Daydreaming' firmato da Paul Thomas Anderson, i Radiohead pubblicano ufficialmente ‘A Moon Shaped Pool'. È il primo disco di inediti dopo The King of Limbs, datato 2011. Dopo le sorprese di questi giorni, quindi, vede finalmente la luce il loro nono album in studio, mettendo fine a un'attesa che ha catalizzato l'attenzione dei fan nei mesi scorsi, quando passavano al vaglio ogni singola dichiarazione dei vari membri della band.

Come immaginato da alcuni l'album contiene pezzi registrati per la prima volta che però erano già stati suonati in precedenza: ‘True Love Waits', ad esempio, era già presente nel loro Ep del 2001 ‘I Might Be Wrong' e ha fatto spesso parte delle loro set list, mentre ‘Desert Island Disk' era stata cantata da Thom Yorke durante un concerto parigino, lo scorso anno, così come i fan hanno potuto ascoltare ‘Present Tense' suonata anch'essa durante l'evento sul cambiamento climatico tenutosi nel dicembre scorso nella Capitale francese ma già ascoltata nel 2008. ‘Identikit' e ‘Ful Stop' erano state suonate, invece, durante il tour del 2012.

L'album è disponibile sul sito ufficiale ‘A Moon Shaped Pool', acquistabile in una "Special Edition" che contiene tra le altre cose due vinili, i cd e un libro di 32 pagine – che sarà spedito a partire da settembre -, ordinabile su supporto fisico (CD e vinile) ed è presente in digitale anche sugli store Apple e su Google Music. La release fisica dell'album è prevista per la prima settimana di giugno.

La tracklist di "A Moon Shaped Pool"

1 Burn the Witch
2 Daydreaming
3 Decks Dark
4 Desert Island Disk
5 Ful Stop
6 Glass Eyes
7 Identikit
8 The Numbers
9 Present Tense
10 Tinker Tailor Soldier Rich Man Poor Man Beggar Man Thief
11 True Love Waits