101 CONDIVISIONI
8 Ottobre 2022
20:02

Roby Facchinetti: “Mai usato parole contro Dodi Battaglia, la storia dei Pooh è sacra”

i presunti malumori tra i Pooh sono stati affrontati anche a ItaliaSì, dove è intervenuto Roby Facchinetti che ha dichiarato: “La nostra storia è chiara e non si tocca”.
A cura di Ilaria Costabile
101 CONDIVISIONI

Sui presunti dissapori tra i Pooh, a seguito di un problema che ha costretto Dodi Battaglia ad interrompere un concerto in Piazza a Bologna, è intervenuto anche Roby Facchinetti tramite una lettera aperta letta da Marco Liorni nel corso della trasmissione Italia Sì, in onda il sabato pomeriggio su Rai1. Il cantante ha sottolineato come la forza del gruppo è sempre stata nella loro fratellanza, più che amicizia, e non c'è niente che possa minare la loro storia: "Guai a chi tocca la storia dei Pooh, divento una bestia" ha tuonato.

Il commento di Facchinetti dopo la polemica

Il polverone si era alzato in seguito ad una frase pronunciata dallo stesso Facchinetti che qualcuno riteneva fosse uno dei motivi che aveva provocato grande dolore a Dodi Battaglia. Il cantante, quindi, nonostante quest'ultimo si fosse già espresso a riguardo smentendo queste voci, ha sentito l'esigenza di dover fare chiarezza sull'accaduto:

Una polemica, questa, che non alcun fondamento. Un giornalista ha voluto mettere in cattiva luce certe cose sia scrivendo delle cattiverie gratuite nei confronti di Dodi, per esempio sulla sua assenza dal vivo al concerto in ricordo di Stefano D’Orazio e sul suo videomessaggio giudicato ‘senz’anima’, sia insinuando che una mia frase potesse essere rivolta proprio a Dodi, cosa non vera. Tutto questo ha dato vita a libere interpretazioni.

Il messaggio di Dodi Battaglia e le parole di Tiziana Giardoni

Il tastierista, ritornando sulla questione, quindi, ha sottolineato la dedizione verso i Pooh: "La nostra storia è sacra e va trattata con molta sacralità e rispetto", mettendo in luce gli errori che sono stati commessi nel valutare certe sue esternazioni. Con un ulteriore messaggio, giunto in trasmissione, ha detto nuovamente la sua anche Dodi Battaglia che ha ribadito: "Tutta questa storia nasce da una serata dedicata al ‘fratello’, il pubblico ha recepito come reunion, ma che reunion non è stata, per altro per scelte non mie. I Pooh sono nel mio cuore e sempre lo saranno". Nel salotto di ItaliaSì era presente anche Tiziana Giardoni, moglie di Stefano D’Orazio: “Sono dispiaciuta. Conosco Roby, conosco Dodi e la loro sensibilità. Nessuno può rovinare una storia così importante, neanche i giornalisti. Anche Stefano da lassù ci sarà rimasto molto male”.

101 CONDIVISIONI
Dodi Battaglia:
Dodi Battaglia: "Ho passato un momento non bello e ho avuto un malore, ma non ho litigato con i Pooh"
Nessun problema tra gli ex Pooh, Dodi Battaglia fa chiarezza:
Nessun problema tra gli ex Pooh, Dodi Battaglia fa chiarezza: "Non ci sono dissapori tra noi"
I Pooh difendono Riccardo Fogli:
I Pooh difendono Riccardo Fogli: "Mai sentito bestemmiare, è stato frainteso"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni