24 Febbraio 2015
15:48

Jovanotti racconta le parole importanti di “Lorenzo 2015 cc”

Durante la conferenza stampa Jovanotti si è soffermato sulle parole che hanno caratterizzato la lavorazione di “Lorenzo 2015 cc”, il suo ultimo album. Eccone alcune spiegate proprio con le parole del cantante.

Presentando "Lorenzo 2015 cc" Jovanotti ha voluto sottolineare alcune delle parole che sono state importante nella realizzazione di "Lorenzo 2015 cc". I testi sono stati molto importanti per Lorenzo: "Scrivo in maniera disciplinata e scrivo rap, perché il mio desiderio e fare disco rap. Lo comincio sempre così, poi mi confronto con l'inautenticità di alcune cose. Leggo le mie rime, ma penso che in un disco non reggano. Però quell'utilizzo del metodo mi porta a pensare territori inesplorati e mi vengono immagini su cui lavoro" ha detto durante la conferenza stampa di presentazione. Ha voluto anche presentare un paio di infografiche per spiegare ciò che era contenuto nelle sue canzoni, ma soprattutto ha voluto spiegare quali sono le parole più importanti che ha voluto associare a quest'album. Eccone alcune.

Con: "Viviamo in mondo interessante dove ci sono gomme senza zucchero, birra senza alcol, dischi senza musica e sembra che "senza" sia la parola che interpreta il nostro tempo. È vero, ma allo stesso tempo mi piace la parola ‘Con': non mi interessa cosa togliamo, ma cosa aggiungiamo, con quanto caos siamo in grado di fare i conti?

Pressione: "È stato un disco fatto sotto pressione: ad esempio, abbiamo lavorato quando avevamo già annunciato concerti e questa cosa metteva ansia. Pressione si scarica su mia moglie che è parafulmine di casa e chi lavora con me".

Volare: "In Italia abbiamo un brutto vizio, quello di usare l'idea del volare, anche perché è una parola che si canta bene. Ci casco sempre, vorrei evitarla, ma non ci riesco. È una sfida che mi propongo sempre, quella di tenerla fuori, poi in realtà ci caschi".

Astronavi: "Inizialmente era uno dei possibili titoli, perché sono presenti in diverse canzoni. Le astronavi sono interessanti perché non esistono, non ci sono, sono pura fantasia".

Eppure: "Questa parola mi piace tanto, è brutta da cantare ma mi sta a cuore, perché cavalco l'eppure da sempre".

Libertà: "Non c'è parola più mutevole e granitica. Dobbiamo lavorare intorno al sentimento della libertà: quest'album può avere tanti difetti e alcuni posso anche elencarveli io, ma sicuramente non ha il difetto di non essere libero. È un disco libero e istintivo".

Lotta: "Intesa, però, nel senso inglese di ‘Struggle', non ‘Fight', ovvero la tensione che ti vuol far far bene le cose.

Vita: "Questo è un disco pieno di vita, ma la vita è anche quello che vorrei evocare: che siano canzoni che facciano bene alla vita, che servano"

Rock ‘n Roll: "Volevo che Lorenzo 2015 cc fosse istintivo, non iperprodotto. Voglio canzoni bollenti che non sembrino fatte in tanto tempo, che troppo sovraincisioni, volevo gli errori, quella cosa lì, che non se ne frega".

Jovanotti: svelata la tracklist di
Jovanotti: svelata la tracklist di "Lorenzo 2015 cc", in pre order dal 20 gennaio
Jovanotti presenta
Jovanotti presenta "Sabato", singolo che lancia "Lorenzo 2015 cc" (VIDEO)
Jovanotti esulta: 150 mila copie per il suo
Jovanotti esulta: 150 mila copie per il suo "Lorenzo 2015 CC"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni