Gli Avett Brothers hanno deciso di cancellare un concerto sold out in Oregon a causa di un uomo armato in sala. La band ha raccontato sulla propria pagina Facebook cosa è successo la notte scorsa, quando un uomo che ha raccontato alla sicurezza,dopo essere stato trovato in possesso di un'arma al metal detector di essere un ufficiale in borghese, ma prima che si potessero fare controlli l'uomo è entrato nella sala e non essendo stati in grado di trovarlo si è preferito cancellare lo show piuttosto che mettere in pericolo i fan accorsi.

"Questo pomeriggio, durante l'ingresso al concerto in Oregon, un individuo che stava attraversando il metal detector è stato trovato con una pistola. Quando è stato fermato dalla guardia di sicurezza e informato dell'impossibilità di entrare con un'arma , l'uomo ha raccontato di essere un poliziotto fuori servizio, mostrando un distintivo. La sicurezza, quindi, ha chiesto all'uomo di aspettare il manager affinché controllassero e gli permettessero di entrare". A quel punto, però, pare che l'uomo abbia deciso di non rispettare la richiesta, entrando tra la folla che stava aspettando l'inizio del concerto e dopo una ricerca non è stato trovato.

"A causa del pericolo che si è creato da un uomo con un'arma da fuoco – ha scritto la band – disobbedendo alla richiesta di conferma del suo essere un membro delle Forze dell'Ordine siamo stati obbligati, per la sicurezza di tutti i presenti, a cancellare l'esibizione". Nessun rimpianto per la band che hanno preferito prendere questa decisione per la sicurezza del pubblico, scusandosi con chi aveva acquistato il biglietto e spiegando che avrebbero cercato di recuperarla il prima possibile: "Grazie per la vostra comprensione a questo riguardo, e grazie mille per il vostro continuo supporto, l'amore e la considerazione". La spiegazione della band è arrivata dopo le incertezze iniziali, si parlava infatti di problemi di audio.