Ancora problemi per il cantante americano Chris Brown che in questi ultimi anni non trova pace e di cui si parla ormai più per i problemi legali che per la musica. Il cantante, infatti, ha fatto appena in tempo a scendere dal palco del Coral Sky Amphitheatre di West Palm Beach dove si stava esibendo che è stato arrestato dalla Polizia della Florida con l'accusa di aggressione e portato direttamente in prigione. Il cantante, però, è già libero, dopo aver pagato la cauzione di 2000 dollari. Non sono stati forniti ulteriori dettagli sull'arresto se non che la Polizia lo ha arrestato eseguendo un mandato di cattura che arrivava da fuori contea.

Il cantante R&B però ha già fatto sapere tramite i suoi canali social che questo arresto non fermerà i suoi live e ha già dato appuntamento ai fan per il prossimo concerto: "What’s NEW????? Show tomorrow!!!!" ("Cosa c'è di nuovo? Un concerto domani") ha scritto Brown, ironizzando sulle novità della sua vita e dando appuntamento ai suoi fan. Sono anni particolari per l'autore di hit come "Loyal"e "Look at me now", uscito lo scorso anno con "Heartbreak on a Full Moon".

Nel 2009 Brown si dichiarò colpevole di aggressione ai danni della sua ex dell'epoca, la cantante pop Rihanna, che lo aveva denunciato per violenza domestica e attualmente deve rispondere alle accuse di una donna che accusa di aver subito molestie dopo essere stata "rapita" nella sua casa in California, mentre ultimaemente un'altra donna ha ottenuto un'ordinanza restrittiva per averla attaccata verbalmente durante un'altra festa . Il cantante è obbligato a non avvicinarsi entro i 100 metri dalla donna a causa delle accuse che legalmente sono di stalking. Insomma, sono tante le accuse da parte di donne di cui è stato vittima, negli ultimi anni, Chris Brown che per le accuse di Rihanna fu condannato a cinque anni di libertà vigilata, sei mesi di servizi sociali.

A post shared by CHRIS BROWN (@chrisbrownofficial) on