28 Aprile 2022
14:40

Chi è Big Mama, la rapper che combatte il bullismo con l’Ep “Next Big Thing”

Big Mama è una delle artiste più interessanti del panorama urban italiano, e lo scorso 15 aprile ha pubblicato il suo primo Ep: “Next big thing”.
A cura di Vincenzo Nasto
Big Mama 2022
Big Mama 2022

Avellinese classe 2000, non ha fatto passare troppo tempo prima di avvicinarsi all'universo urban italiano, per poi arrivare a Milano nel 2019, la Mecca di tutti gli artisti del genere: stiamo parlando di Big Mama, all'anagrafe Marianna Mammone. La giovane cantante ha pubblicato lo scorso 15 aprile il suo primo Ep, dal titolo decisamente coraggioso: "Next Big Thing". Un universo ancora da esplorare, ma che aveva fatto vedere in alcuni episodi precedenti quanto di buono ci fosse nelle sue liriche e nella sfrontatezza del suo flow: non a caso il suo nome era comparso vicino a quello di Inoki nel suo disco "Medioego". Alle sue spalle l'universo Pluggers, l'etichetta a cui appartiene anche Massimo Pericolo, che dal 2020 cura le sue uscite, con la presenza nelle produzioni dei Crookers, ma non solo.

Per anni, la musica è stato lo scudo utilizzato dall'artista, soprattutto contro i pregiudizi del pubblico, anche prima che lo diventasse. Come ha raccontato in diverse interviste, Big Mama ha subito sin da piccola bullismo per il suo peso, un racconto che ha destabilizzato la sua crescita e l'accettazione del proprio corpo: uno stimolo che le ha garantito l'aggressività nella musica, qualcosa che era possibile ascoltare già in "77", ma anche in "Lights Off" e "Amsa". La ferocia delle critiche è ancor di più aumentata, quando da icona LGBTQ+, la giovane cantante ha espresso la sua identità sessuale, rivelandosi bisessuale. Qualcosa che è stato possibile rivivere anche nel mondo della musica, soprattutto nel suo Ep, dove sono presenti "Poker" e "Note", il racconto di due relazioni in due momenti diversi, la prima con un uomo e la seconda con una donna.

Ma Big Mama si è guadagnata il rispetto anche di un altro grande interprete della scena: Ensi. Dopo aver raccontato che durante il Festival di Giffoni di qualche anno fa, l'artista torinese è stato il suo primo rapper visto dal vivo, Big Mama lo ha voluto in "Next Big Thing" per una collaborazione. Il tutto farcito da un brano perfetto in auto e ai live: "POF", acronimo dell'espressione dialettale napoletana "Par o frat ro ca**". Il banger, in cui si viene rapiti dalla musicalità del ritornello, è uno dei brani più streammati per ora dell'Ep, a cui si aggiungono la titletrack e la già citata "Poker". Ma non mancano anche gli episodi pop in "Chupa Chups" e l'elettronica in "Odi et amo". Adesso Big Mama è entrata anche nello Spotify Radar, rappresentante dei giovani talenti dell'urban italiano. A pochi passi si percepisce l'esigenza di un disco, che racchiuda il dolore del passato e la forza con cui la cantante avellinese ha riconquistato sé stessa.

I Big di Sanremo saranno 25: Amadeus porterà al festival tre giovani
I Big di Sanremo saranno 25: Amadeus porterà al festival tre giovani
Gianni Morandi: "A Sanremo meglio Big che ospite, se arrivassi ultimo non cambierebbe nulla"
Gianni Morandi: "A Sanremo meglio Big che ospite, se arrivassi ultimo non cambierebbe nulla"
Sanremo Giovani 2023, anche l'anno prossimo i 3 vincitori saranno tra i Big al Festival
Sanremo Giovani 2023, anche l'anno prossimo i 3 vincitori saranno tra i Big al Festival
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni