in foto: Katy Perry (Getty Images)

L'account Twitter di Katy Perry è stato hackerato nella giornata di ieri e nello stream della cantante sono apparsi messaggi strani compreso un ‘Mi manchi Taylor Swift'. Non è la prima volta che gli account social dei personaggi famosi siano presi di mira e usati per mandare messaggi particolare o, semplicemente, per divertirsi: ne sanno qualcosa personaggi come Donald Trump o Selena Gomez, tra gli altri, ma da ieri anche Katy Perry entra di diritto nel novero degli hackerati. La cantante di ‘Roar', è la cantante col numero maggiore di follower sul sito di microblogging, una celebrità anche su Twitter con i suoi quasi 90 milioni di seguaci che lunedì si sono trovati a dover leggere messaggi con un linguaggio scurrile e razzista.

Messaggi che avevano anche un hashtag come ‘HackersGonnaHack' e che in pochi minuti sono stati cancellati senza che, però, apparisse alcun Tweet da parte della Perry per spiegare quello che era successo. L'ultimo messaggio della cantante, infatti, risulta essere quello dedicato al Memorial Day, in cui ne retwittava uno di Hillary Clinton, candidata democratica alla corsa alla Casa Bianca (‘Yes! Thank you to the heroes we've lost and still serving! We appreciate you and honor you today!').

Uno dei messaggi poi, rimandava a un account appena creato che aveva come secondo post un ‘WTF is Katy Perry' (‘Chi ca**o è Katy Perry') e un link a una pagina Soundcloud con una canzone inedita della cantante (ora irraggiungibile).