È amaro lo sfogo che Sinead O’ Connor pubblica sulla sua pagina Facebook. La cantante è finita nell’occhio del ciclone in più di un’occasione per una serie di motivi che non riguardano la sua abilità nel fare musica. Dedita al consumo di droga, ha tentato di suicidarsi senza riuscirci, per poi sparire nel nulla e far perdere le sue tracce. Quando ha compreso che la vita le stava sfuggendo di mano e che avrebbe davvero potuto perdere tutto, ha deciso di disintossicarsi.

Ce l’ha fatta a uscire fuori da quel tunnel Sinead, ma il prezzo da pagare è stato altissimo. Oggi è completamente sola

Mi sono disintossicata, dopo trent'anni passati a farmi le canne. Ora posso affermare con fierezza di avere gli esami delle urine puliti e di poter affrontare il prossimo anno in un "ambiente di vita sobrio. Tutto questo con un sistema di supporto, che per me è una novità. Non è stato facile, sono fiera di me stessa. Aver vissuto in Irlanda fino a 18 anni, averne passati 34 nell'industria musicale e tutta la merda che è successa l'anno scorso… È un miracolo che non mi fossi fatta tutti i tipi di droga.

Il suo sfogo prosegue con un vero e proprio grido di dolore

Sono dovuta andare al pronto soccorso. Il fegato è fottuto e mi sta uccidendo. Non riesco a respirare bene, e sono tutta dolorante. Sto scrivendo mentre sono sola. In pratica, la storia della mia vita. Vorrei non essere così sola, al mondo. Dovrei meritarmi qualcosa o qualcuno dopo tutti questi anni, e dopo aver dato così tanto. Sono scioccata da quanto sia rimasta sola.

Le sparizioni e il tentato suicidio.

Sinead O’ Connor ha vissuto una vita completamente sregolata. Nel 2015 tentò di suicidarsi, un gesto che era stato anticipato sempre attraverso una serie di lunghi post di denuncia pubblicati su Facebook. Verso la metà del 2016, invece, è sparita e ha fatto perdere le sue tracce per giorni. Fu ritrovata qualche giorno dopo la scomparsa, quando ormai si temeva il peggio. Da quel momento, ha deciso di cambiare il suo stile di vita e disintossicarsi. Il prezzo pagato per quei suoi colpi di testa è stato altissimo, ed è la solitudine lo spettro contro il quale oggi la cantante si ritrova a combattere.