"Susanna" di Adriano Celentano è il brano scelto da Francesco Gabbani per la terza serata del Festival di Sanremo 2017, dedicata, secondo il programma voluto dal direttore artistico Carlo Conti, alle cover dei più grandi successi della musica italiana. Questa canzone, che suscitò all'epoca della sua uscita in Italia, nel 1985, grande entusiasmo, è a sua volta riadattamento di "Suzanne" dei de Kunst uscita nel 1983. Il vincitore della passata edizione della kermesse sanremese nella categoria Nuove Proposte è uno dei 16 big non a rischio eliminazione ad esibirsi sul palco del Teatro Ariston. La sua "Occidentali's Karma" è infatti una delle hit salvate dal rispescaggio nel corso della serata dell'8 febbraio.

Storia e significato di "Susanna" di Adriano Celentano.

"Susanna" è una cover di "Suzanne" dei VOF de Kunst, gruppo olandese, uscita nel 1983. Fa parte dell'album "I miei americani", il 26esimo di Adriano Celentano, pubblicato nel 1984 dalla Clan Celentano, che oltre a questa hit conteneva anche "Michelle" dei The Beatles. L'originale è diventato un successo immediato nei Paesi Bassi. La canzone parla della tristezza di una serata romantica con un amica attesa in cui, sfortunatamente, non tutto fila liscio come l'olio. Successivamente è stata riadattata anche in inglese e in spagnolo da Ricky Martin, primo ospite internazionale di questa edizione numero 67 del Festival di Sanremo, come brano del suo primo album del 1991.

"Occidentali's Karma" a Sanremo.

Dopo il successo di "Amen", con cui vinse lo scorso anno e che diventò una delle canzoni più suonate dalle radio, anche quest'anno Gabbani torna con un pezzo, scritto assieme a Fabio Ilacqua e Luca Chiaravalli, pieno di ritmo, che si discosta, però, da un messaggio che è critico nei confronti della modernità tecnologica occidentale.