in foto: Da sinistra: Elodie, Sergio Sylvestre, Michele Bravi

Sul concetto di Big a Sanremo si discute, ormai, da anni. Sono veramente Big persone appena uscite dai talent? O cantanti giovanissimi che non sono propriamente noti al grande pubblico? Sì, stando a quanto ha detto lo stesso Carlo Conti che ha preso come esempio Ermal Meta, il ragazzo di origini albanesi che lo scorso anno partecipò nella categoria Nuove Proposte ma che da anni, ormai, è tra gli autori principali di molti artisti di primo livello del Paese. Un Big dietro le quinte o, come scrivemmo qualche settimana fa "una star sconosciuta" che ha scritto per cantanti come Emma e Marco Mengoni, tra gli altri.

Ma questo discorso continua sempre quando si parla dei cantanti usciti dai talent, che anche quest'anno hanno una rappresentazione importante all'interno del festival, soprattutto se si guarda alla sponda Amici, dal momento che i nomi dei partecipanti al Festival sono stati fatti prima della finale di X Factor, impedendone ai concorrenti di questa edizione di poter partecipare ed evitando a Conti qualche polemica. Nonostante in termini di numeri discografici l'ultima edizione del talent non sia state delle migliori, con i primi due classificati inchiodati alla certificazione d'oro dei due album rispettivi (numeri importanti in generale, ma un po' meno se confrontati coi vincitori delle scorse edizioni), il programma della De Filippi ha fatto il pieno tra nomination e finalisti con Elodie, Sylvestre e Lele che saranno a Sanremo il prossimo febbraio, ma sono rappresentati anche X Factor e The Voice, il talent Rai che quest'anno porta anche la vincitrice dell'ultima edizione. Ecco un profilo dei 7 cantanti che parteciperanno tra i 22 Big e i 3 nelle Nuove proposte.

Sergio Sylvestre.

Vincitore dell'ultima edizione, Sergio Sylvestre era un nome molto noto delle estati salentine, grazie alla sua voce imponente, tra il soul e l'R&B, che ha colpito tutti anche durante l'ultima edizione della scuola di Maria De Filippi, portandolo a succedere ai The Kolors nel cuore degli spettatori del talent e a pubblicare l'Ep Big Boy che ha avuto anche un passaggio in testa alla classifica degli album più venduti e aprendogli la strada della popolarità. Nei prossimi giorni, tra l'altro, il cantante sarà anche nelle sale di tutta Italia grazie al film della Disney "Oceania" di cui canterà un pezzo sui titoli di chiusura.

Elodie.

Capelli rosa, voce potente e le lezioni prima e l'amicizia poi di una come Emma che ha preso sotto la sua ala protettrice Elodie, la seconda classificata dell'ultimo "Amici", nonché una delle cantanti più amate della trasmissione, in lizza fino all'ultimo voto per la vittoria finale, persa a vantaggio di Sylvestre. Dopo l'uscita di "Un'altra vita", la cantante ha accompagnato proprio Emma in tour, aprendone tutte le date assieme a Lele e duettando con altre protagoniste della musica italiana, come quella Paola Turci con cui ieri sera ha condiviso la gioia della proclamazione di Carlo Conti in diretta televisiva.

Alice Paba.

Alice Paba è un'artista che di talent ne ha tentati un paio, vincendone uno. Da sempre appassionata di musica, Alice, come dice la sua bio, ha imparato a suonare la chitarra da autodidatta, ha studiato canto da quando aveva 8 anni e qualche anno fa entrò nella scuola di Maria De Filippi, non arrivando, però, al serale. Senza darsi per vinta, lo scorso anno ha tentato la carta The Voice of Italy – nella squadra di Dolcenera -, riuscendo ad aggiudicarsi la vittoria finale. A Sanremo sarà tra i Big assieme a Nesli.

Michele Bravi.

Michele Bravi ha una storia interessante, perché dopo la vittoria a X Factor nel 2013 e l'uscita dell'album, aveva dato il via a una carriera parallela di youtuber, raggiungendo risultati importanti. Il ritorno alla musica è stato nel 2015, con il secondo Ep "I Hate Music" che vedeva una svolta verso il pop internazionale e riferimenti à la Bowie. Il 16 dicembre, poi, il cantante sarà protagonista di un duetto con l'artista inglese Frances con cui ha scritto il singolo “Don’t Worry About me"

Chiara Galiazzo.

A due anni dalla seconda e ultima partecipazione sanremese Chiara torna quest'anno con "Nessun posto è casa mia". La cantante è ormai una veterana nonostante la vittoria a X Factor sia arrivata solo nel 2012 quando vinse la sesta edizione, vendendo oltre 300 mila copie dei suoi album e riscattando il pregiudizio che segue da sempre i partecipanti dei talent.

Giusy Ferreri.

La Ferreri è uno dei rari casi in cui una non vincitrice dei talent oscuri il vincitore. Lei arrivò seconda alla prima edizione di X Factor, vinta dagli Aram Quartet, ma diventò la vera regina grazie a "Non ti scordar mai di me", la canzone che le scrisse Tiziano Ferro, produttore del suo primo album. Ne sono passati di anni da quell'invasione e anche di successi, visto che la cantante siciliana ha collezionato molti successi in questi anni, fino al duetto con Baby K in "Roma Bangkok", successo del 2015 e anche quest'anno uno dei video più visti in Italia. Anche per lei, come per Chiara, questa sarà la sua terza partecipazione sul palco dell'Ariston.

Alessio Bernabei.

Un altro "veterano", ormai, è Alessio Bernabei che coi Dear Jack arrivò secondo all'edizione 2014 di "Amici", alle spalle di Deborah Iurato, ma come successo per la Ferreri furono loro il vero e proprio caso di quell'anno e anche di quello successivo, almeno prima della separazione, con il cantante che decise per una carriera solista e la firma con la Warner Music. Il 2016 Bernabei, dopo aver calcato il palco con i Dear Jack lo scorso anno salì in veste di solista, quindi si ritroverà, nel 2017, a esserci per la terza volta consecutiva.

Tommaso Pini.

"Non basta un cappello per fare Rino Gaetano" gli hanno detto subito dopo l'esibizione nella prima serata Rai. Ma nonostante la battuta, Tommaso Pini ha convinto i giurati che poteva essere un nome forte per le Nuove Proposte del prossimo Festival. E così, dopo l'esperienza a The Voice of Italy, dove si era classificato al terzo posto nel 2014, nell'edizione forse più vista del talent, ovvero quella in cui vinse Suor Cristina cercherà dove lo scorso anno è riuscito Francesco Gabbani.

Francesco Guasti.

Assieme a Maldestro Francesco Guasti è stato uno dei nomi che durante le selezioni televisive ha ricevuto il maggior numero di complimenti. Nel 2014 partecipa a The Voice of Italy nella squadra di Piero Pelù, e seppur non uscendone vincitore, la sua conoscenza con il cantante dei Litfiba un po' gli svoltato la vita. Lo scorso anno furono protagonisti dell'uscita dell'Ep Guasti e in un'intervista a Fanpage.it fu proprio Pelù a dire che "In Italia non esistono voci come la sua". Non è la prima volta che il cantante tenta la strada di Sanremo: nel 2014 è fra i 60 finalisti di Sanremo Giovani, con il brano "Scintilla contro Scintilla", scritto con Marco Carnesecchi e Federico Sagona e il cui video è girato in gran parte, nel carcere fiorentino di Sollicciano (Fi), mentre nel novembre 2015 entra tra i 12 Finalisti di Sanremo Giovani con il brano Io e te, ma non arriva tra i finalisti. Dopo vari tentativi, quindi, Guasti potrà finalmente calcare il palco dell'Ariston per giocarsi le sue carte per la vittoria finale con la canzone "Universo" contenuto nel cd omonimo in uscita il 10 febbraio.

Lele.

Se parliamo di popolarità, beh, allora Lele Esposito avrebbe già vinto la gara dei giovani, anzi, in realtà potrebbe figurare anche tra i Big, se i criteri sono quelli di popolarità, come pare di aver capito. ma forse il cantante napoletano, che fu membro delle voci bianche del San Carlo di Napoli, paga l'impossibilità di mettere tre concorrenti dell'ultima stagione di Amici tra i Big e così deve ‘accontentarsi' di vedere i colleghi gareggiare tra i Big e cercare di fare il suo tra le Nuove Proposte, come, tra l'altro, è giusto che sia. Arrivato terzo ad Amici, Lele può già vantare un tour, come spalla, a Elisa, che assieme ad Emma gli hanno fatto da prof nell'ultima edizione della scuola di maria De Filippi.